Dal mondo Dal mondo Anita Franzon

Chi seguire sui social: Joe Roberts

Chi seguire sui social: Joe Roberts

Joe Roberts@1WineDude su Twitter – si dichiara “profondamente e follemente innamorato del vino” e questo amore lo ha portato, nel 2007, a creare una pagina web pensata da un semplice amante del vino e rivolta ad altri appassionati come lui. Il sito www.1winedude.com ha come principale motore, oltre alla passione, la volontà di contribuire a un’educazione seria sul vino, ma non per lettori seriosi.

«Amo parlare delle basi del vino e dare alle persone gli strumenti per capire cosa gli piace e quindi descriverlo», ha affermato durante un’intervista Joe Roberts, che è anche autore di libri. Wine Taster’s Guide: Drink and Learn with 30 Wine Tastings è una guida all’assaggio del vino in 30 degustazioni, mentre Wine Taster’s Journal: Drink, Rate, Record, and Remember è un diario che aiuta il neofita a prendere appunti sugli assaggi tramite, per esempio, un elenco degli aggettivi più frequentemente usati nella valutazione del vino.

Joe Roberts, scrittore di successo

Entrambe le pubblicazioni sono state ai primi posti delle classifiche di Amazon nella categoria “Wine Tasting”. Inoltre, Joe Roberts ha condiviso le sue conoscenze sul vino, che sono attestate da diversi certificati (tra cui WSET e Certified Specialist of Wine CSW), anche sul sito della rivista Playboy, con una rubrica dal titolo Wined Down.

Questa notizia fa parte della rassegna stampa internazionale di Civiltà del bere. Per riceverla gratuitamente una volta a settimana in formato newsletter iscriviti qui.

Tag: , ,

© Riproduzione riservata - 22/07/2021

Leggi anche ...

Concours Mondial de Bruxelles in Calabria dal 19 al 22 maggio 2022
Dal mondo
Concours Mondial de Bruxelles in Calabria dal 19 al 22 maggio 2022

Leggi tutto

Sherry, grandi cambiamenti in vista per la Denominaciòn di Origen spagnola
Dal mondo
Sherry, grandi cambiamenti in vista per la Denominaciòn di Origen spagnola

Leggi tutto

Sangiovese, Fiano, Montepulciano: i vitigni italiani che diventano internazionali
Dal mondo
Sangiovese, Fiano, Montepulciano: i vitigni italiani che diventano internazionali

Leggi tutto