Senza confini Senza confini Anita Franzon

Alessandro Masnaghetti premiato da La revue du Vin de France

Alessandro Masnaghetti premiato da La revue du Vin de France

Un importante riconoscimento per il cartografo piemontese Alessandro Masnaghetti che dal 1994, quando lavorava con Veronelli, disegna le mappe di moltissime aree vitivinicole italiane

Alessandro Masnaghetti è anche conosciuto come “Mapman” per via del suo meticoloso lavoro di cartografo dei territori del vino.

Un premio per Alessandro Masnaghetti

Il contributo al mondo enologico di Masnaghetti è molto apprezzato sia in Italia che all’estero, tanto da essersi appena meritato il premio per l’opera culturale dell’anno da La revue du Vin de France. Secondo la prestigiosa rivista francese “le mappe di Alessandro Masnaghetti sono un riferimento mondiale”. Dalla sua prima mappa dei comuni del Barbaresco creata nel 1994, quando ancora lavorava con il critico enogastronomico Luigi Veronelli, al successo delle cartine e dei volumi dedicati ai terroir e alle Menzioni Geografiche Aggiuntive (MGA) di moltissime aree vitivinicole italiane e non solo, il lavoro è stato lungo e articolato. Il suo ultimo progetto è Barolo MGA360, che consente di poter accedere al lavoro sulle MGA del Barolo in formato digitale.

In apertura la mappa del Nizza di Alessandro Masnaghetti

Questa notizia fa parte della rassegna stampa internazionale di Civiltà del bere. Per riceverla gratuitamente una volta a settimana in formato newsletter iscriviti qui.

Tag: ,

© Riproduzione riservata - 14/01/2021

Leggi anche ...

ProWein 2022, il ritorno tanto aspettato
Eventi
ProWein 2022, il ritorno tanto aspettato

Leggi tutto

Jean-Louis Chave premiato enologo dell’anno dai Master of Wine
Senza confini
Jean-Louis Chave premiato enologo dell’anno dai Master of Wine

Leggi tutto

Com’è cambiato (e continua a cambiare) l’atlante del vino
Premium
Com’è cambiato (e continua a cambiare) l’atlante del vino

Leggi tutto