In edicola

In edicola dal 15 ottobre, in anteprima per gli abbonati digitali e su store.civiltadelbere.com

Un anno dopo la monografia sul Riesling, affrontiamo uno dei capisaldi del patrimonio ampelografico italiano: il Nebbiolo. 

Nonostante alcuni suoi vini, come Barolo e Barbaresco, godano di fama mondiale, il vitigno rimane ancorato alla sua terra d’origine. Al di fuori di questa, infatti, è quasi inesistente.

La sua eleganza, finezza, complessità e la stupefacente capacità di invecchiamento. Le interpretazioni migliori, dalle Langhe al Roero, dall’Alto Piemonte fino alla Valtellina.

Buona lettura!

Acquista questo numero oppure abbonati!

_

SOMMARIO Civiltà del bere settembre ottobre 2019/5

Editoriale. Fantastica battaglia fra Soldati e Monelli

Monografia. Nebbiolo

  • In vigna
  • In cantina
  • Barolo e Barbaresco
  • Roero, Alto Piemonte e Valle d’Aosta
  • Valtellina e mondo

L’italiano

  • Autoctoni da riscoprire in Campania (2)
  • Inchiesta Chianti Classico
  • Maculan e la rinascita del Prato di Canzio
  • Le modifiche ai disciplinari della Valpolicella
  • Alto Adige Wine Summit: la seconda edizione
  • Un secolo di Kettmeir
  • Sella&Mosca: una sfida lunga 120 anni

Senza confini

  • In Austria l’impero del Grüner Veltliner

Scienze

  • Il linguaggio della vite

Business

  • Sempre più Italia alla fiera di Hong Kong
  • La spinta dell’export c’è, ma siamo sotto scacco

Food e l’altro bere

  • La birra e i suoi stili
  • Antica liquoreria Carlotto
  • A tutta carne
  • Abbinamenti difficili: coniglio alla ligure
  • Il ghiottone errante: la canocchia

Cantine

  • Prunotto
  • Siddùra
  • Cecchi
  • Podere Forte
  • Ruggeri
  • Castello di Querceto
  • Argiolas
  • Velenosi

Rubriche

  • Luoghi (non) comuni. Sulla piramide della qualità il dibattito è aperto – Cesare Pillon
  • Controvento. Il romanzo storico diventa uno strumento di marketing – Luciano Ferraro
  • The Wine Economist. La viticoltura sostenibile è davvero sostenibile? – Mike Veseth
  • La eno-gioventù. Leopardo Felici e Federica Fina – Jessica Bordoni
  • Sound Sommelier. Il vino? Si può ascoltare – Paolo Scarpellini
  • Tasting notes. I nostri 8 migliori assaggi