Speciale Enolitech: nel servizio conta la forma

Speciale Enolitech: nel servizio conta la forma

Enolitech 2012 (25-28 marzo, padiglione F di Veronafiere) offre ai suoi visitatori le ultime novità in fatto di strumenti idonei per il servizio.

BICCHIERI: PROPOSTE INTERNAZIONALI  – Partiamo dai bicchieri, essenziali sia per le degustazioni tecniche sia per un’offerta ottimale. A Enolitech convergono tradizionalmente tutte le più importanti aziende del settore vetrario italiano e internazionale. L’azienda Caraiba di San Pietro in Coriano (Verona) (www.caraiba.it) per esempio, presenta i calici professionali di Spiegelau e le linee di altre aziende tedesche che importa in esclusiva per l’Italia. Sempre dalla Germania, anche il marchio Rastal (www.rastal.it) è presente con le sue novità, tra cui un calice appositamente pensato per il Franciacorta e progettato insieme con un pool di esperti.

Tra le novità 2012 di Italesse, i bicchieri della serie Sfera, con la base mobile in gomma

IL CALICE ITALIANO – Abituale anche la presenza di aziende storiche come la milanese Bormioli Luigi (www.bormioliluigi.com), famosa per le linee di calici e di bottiglie, particolarmente attenta alla ricerca sui materiali e sui cristalli, prodotti in modo sempre più ecologico e con trasparenze elevatissime per apprezzare al meglio le tonalità dei vini. La triestina Italesse (www.italesse.it) porta a Enolitech le sue novità 2012, tra cui un’interessante serie di calici decorati con motivi identici a “runner” abbinati, per consentire al ristoratore di preparare una tavola coordinata in modo rapido, semplice e con eleganza. Da notare anche i nuovi bicchieri della serie Sfera, senza gambo, appoggiati su una base in gomma, molto scenografici. Esposti anche i calici della linea Tiburòn, presentata già nel 2011, con formati tecnici e originali per un’ottimale degustazione del vino. Altro storico marchio italiano è Bormioli Rocco di Fidenza (Parma) (www.bormiolirocco.com) nel suo stand si potranno ammirare le collezioni per il servizio del vino, tra cui le linee Electra, Premium e Riserva. D’obbligo la visita allo stand della Zafferano di Treviso (www.zafferanoitalia.com) da anni sponsor tecnico di Vinitaly, specializzato nella produzione di calici di alto livello per la degustazione.

Gli stopper Schönhuber, realizzati in una vasta gamma di tonalità

IL MERCATO DEL VETRO – L’industria italiana del vetro ha avuto un 2010 in netta ripresa, come evidenziano i dati di Gimav, Associazione italiana dei fornitori di macchine, accessori e prodotti speciali per la lavorazione del vetro. La crescita nel 2010 (i dati 2011 sono ancora in fase di elaborazione) è stata del +8,41%, con un aumento del +1% dell’export. Vetro cavo (tra cui i bicchieri) e bottiglie sono stati i prodotti trainanti, con una crescita della produzione intorno al +5,5% e dell’export oltre il +10%.

ACCESSORI PER LA MESCITA – Se il contenitore è importante, anche i gesti del servizio giocano un ruolo fondamentale. Il sommelier, ma anche l’appassionato, può così tenersi aggiornato su strumenti, soluzioni o idee. Segnaliamo al riguardo le proposte di Arir (www.arir.it) di Antignano (Asti), con un’innovativa serie di glacette, secchielli, spumantiere e accessori per bar e ristoranti. Crea (www.rouletteverseur.com), azienda di Montignoso (Massa-Carrara), presenta il suo Roulette Verseur, uno strumento per mescere da bottiglie di grandi formati in modo scenografico e senza il rischio di sprecare il vino. Curiosi poi i secchielli asimmetrici di Sermen Drinking (www.sermendrinking.com) azienda del Padovano: sono pensati per adagiare al meglio la bottiglia nel ghiaccio e si integrano in un’ampia serie di prodotti per il servizio, tra cui grembiuli, davantini, shopper, calici, anche personalizzati su richiesta.

I cavatappi da sommelier prodotti da D&G selezione

FOCUS: IL CAVATAPPI – Spicca nel mondo degli accessori l’ampia scelta di proposte Schönhuber (www.schoenhuber.com) di Brunico (Bolzano), distributore e importatore per l’Italia di numerosi marchi, tra cui Vinobar, con un’ampia gamma di stopper, cavatappi, glacette. Anche D&G Selezione, che ha sede a Monteriggioni (Siena) espone a Enolitech le sue proposte di accessori professionali per il vino, tra cui i cavatappi da sommelier ricoprono un ruolo importante. Sempre cavatappi, come quelli coloratissimi della serie Fluo, sono in mostra allo stand di un’altra azienda italiana, Farmitaly (www.farmitaly.com) di Maniago (Pordenone).

PER UN LAVAGGIO DELICATO – L’ultima fase del servizio è quella del lavaggio dei calici, spesso preziosi e delicati, e bisognosi quindi di un trattamento all’altezza. Nello stand di Winterhalter (www.winterhalter.it) è possibile apprezzare la gamma di lavabicchieri professionali, pensate proprio per un impiego intensivo e per un trattamento “con i guanti” degli strumenti più importanti della degustazione.

 

 

Tag: , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , ,

© Riproduzione riservata - 15/03/2012

Leggi anche ...

“Vino. Oltre il paesaggio”, la mostra fotografica di Zenato Academy
Dall'Italia
“Vino. Oltre il paesaggio”, la mostra fotografica di Zenato Academy

Leggi tutto

Atlante del vino 2021: la Basilicata
Dall'Italia
Atlante del vino 2021: la Basilicata

Leggi tutto

Report WOW! 2021 Basilicata
Dall'Italia
Report WOW! 2021 Basilicata

Leggi tutto