In Italia In Italia Anna Rainoldi

Prima annata biologica per la Tenuta Podernovo della famiglia Lunelli

Prima annata biologica per la Tenuta Podernovo della famiglia Lunelli

A partire da questa vendemmia i vini di Podernovo (Terricciola, Pisa), tenuta toscana di proprietà della famiglia Lunelli, sono ufficialmente prodotti bio. I 24 ettari vitati, coltivati soprattutto a Sangiovese, hanno infatti ricevuto la certificazione del passaggio al biologico, a tre anni dalla conversione, dopo le verifiche di legge.

BIO E NUOVA DOC – Delle due etichette prodotte, l’Aliotto (Sangiovese 60%, Cabernet, Merlot e altre uve locali 40%) in versione bio sarà sul mercato dal 2014, mentre il Teuto (Sangiovese 80%, Merlot e altre uve locali 20%), che richiede tre anni di affinamento, uscirà l’anno successivo, fregiandosi anche della recentissima Doc Terre di Pisa.

Le due etichette della tenuta Podernovo

ANIMAVITIS: LA TECNOLOGIA A INFRAROSSI – Escludendo l’uso di prodotti di sintesi, diserbanti e concimi chimici, la famiglia Lunelli ha deciso di ricorrere all’avanguardia tecnologica per controllare lo sviluppo delle uve: per la prima volta in Italia, la tenuta si è dotata del programma Animavitis, che con sensori infrarossi monitora costantemente la condizione vegetativa del vigneto, consentendo di programmare interventi mirati e decidere quando vendemmiare.

ALTRI INTERVENTI ECOSOSTENIBILI – Parallelamente alla certificazione di Podernovo, la famiglia sta convertendo al biologico anche la Cantina umbra di Castelbuono (Bevagna, Perugia). In Trentino, inoltre, dal 2009 i vigneti delle bollicine Ferrari e dell’azienda agricola Lunelli stanno seguendo il progetto di agricoltura integrata “Viticoltura di montagna salubre e sostenibile”.

Tag: , , , , , , , , ,

© Riproduzione riservata - 24/09/2012

Leggi anche ...

I musei del vino: il Muvis a Castiglione in Taverina
In Italia
I musei del vino: il Muvis a Castiglione in Taverina

Leggi tutto

La enogioventù: Giulia Negri, da Barolo girl a paladina di Serradenari
In Italia
La enogioventù: Giulia Negri, da Barolo girl a paladina di Serradenari

Leggi tutto

Presentiamo in anteprima la nuova geografia del Marsala Florio
In Italia
Presentiamo in anteprima la nuova geografia del Marsala Florio

Leggi tutto