Presentata a Milano la 46ª edizione di Vinitaly

Presentata a Milano la 46ª edizione di Vinitaly

Another love story in Verona”, come assicura il claim. Ieri a Milano si è tenuta la presentazione ufficiale della 46ª edizione di Vinitaly, il più prestigioso salone internazionale del vino e dei distillati italiani. A illustrare punti di forza e novità della manifestazione c’erano il presidente di Veronafiere Ettore Riello, il direttore generale Giovanni Mantovani e Giovanni Piero Sanna, direttore generale dello sviluppo dell’agroalimentare e della qualità del ministero delle Politiche agricole alimentari e forestali.

Il presidente Ettore Riello

CAMBIO DI DATA – Ribadito il cambio strategico del calendario: Vinitaly comincia domenica 25 e si conclude mercoledì 28 marzo così da creare maggiori occasioni di business e favorire l’arrivo a Verona degli operatori specializzati. Come spiega il presidente Ettore Riello: «Si passa a una rassegna più breve di un giorno e concentrata da domenica a mercoledì invece che da giovedì a lunedì. Una soluzione pensata per ottimizzare le iniziative dedicate all’incontro tra espositori, per la prima volta anche da Uzbekistan, Moldavia, Azerbaijan e Armenia, e i buyer da tutto il mondo, con più spazio agli operatori del canale Horeca e ai sommelier».

OLTRE 4.200 ESPOSITORI – Sempre maggiori opportunità di fare business e un numero crescente di presenze internazionali: gli organizzatori attendono buyer di più di 100 Paesi, con un incremento degli espositori diretti e totali, oltre 4.200.

Il direttore Giovanni Mantovani

NUOVO FORMAT E NUOVI SETTORI – «Vinitaly 2012 ha rinnovato il format e dedicato attenzione allo sviluppo di nuovi settori. Debutta, infatti, ViViT – Vigne, Vignaioli, Terroir, la rassegna dei vini da agricoltura biologica e biodinamica. Vinitaly ha poi un’anteprima d’eccezione, sabato 24 marzo a Palazzo della Ragione, con Opera Wine, grand tasting dei 100 migliori produttori nazionali selezionati da Wine Spectator. Nell’occasione anche l’incontro “Italian icon: from Fashion to Wine”, con la partecipazione del presidente di Altagamma Santo Versace», ha spiegato il direttore generale Giovanni Mantovani. Tra gli appuntamenti da non perdere anche il Vinitaly for you, il dopo salone serale nel Palazzo della Gran Guardia.

TANTE DEGUSTAZIONI – Sul versante delle degustazioni, ricordiamo Taste Italy, Tasting Ex…press, Trendy oggi, Big domani, la presentazione dei Tre Bicchieri 2012 del Gambero Rosso e i due eventi organizzati da Civiltà del bere: “Di padre in figlio: il passaggio generazionale nelle grandi famiglie del vino” e La nascita del Mito. Giovani Docg Italiane”.

IN CONTEMPORANEA – Contemporaneamente a Vinitaly, si rinnovano gli appuntamenti fieristici con Sol, il Salone internazionale dell’olio extravergine; Agrifood, che ospita il meglio dell’agroalimentare italiano, ed Enolitech, Salone Internazionale delle tecniche per la Viticoltura, l’enologia e le tecnologie olivicole e olearie. Tutte le info su www.vinitaly.it

Tag: , , , , , , , , , , , ,

© Riproduzione riservata - 08/03/2012

Leggi anche ...

Non tutto il vino va bene a Messa
Dall'Italia
Non tutto il vino va bene a Messa

Questo contenuto è riservato agli abbonati digita Leggi tutto

Mantonico: fragile e delicato per un passito dai profumi tropicali
Dall'Italia
Mantonico: fragile e delicato per un passito dai profumi tropicali

Il Mantonico è un antico vitigno che, nella Leggi tutto

Cambio di proprietà per l’azienda ligure Lupi
Dall'Italia
Cambio di proprietà per l’azienda ligure Lupi

L’azienda vinicola Lupi è stata acquisita da Peq Leggi tutto