In Italia In Italia Elena Erlicher

Premio Masi 2011: il Civiltà del Vino al giornalista franco-canadese Orhon

Premio Masi 2011: il Civiltà del Vino al giornalista franco-canadese Orhon

Sono stati resi noti i nomi dei vincitori del Premio Masi 2011, che quest’anno festeggia il suo trentesimo anniversario. Don Luigi Mazzucato, fondatore dell’associazione Cuamm – Medici con l’Africa, che ha sviluppato progetti in campo sanitario in Angola, Etiopia, Kenya, Mozambico, Tanzania, Uganda e Sudan, è stato insignito del Grosso d’Oro Veneziano, riservato a chi ha contribuito a diffondere nel mondo un messaggio di pace e solidarietà. Al giornalista e sommelier franco-canadese Jacques Orhon, autore, tra gli altri, de Le Nouveau Guide des Vins d’Italie (Les Éditions de l’Homme, Quebec, Canada), è stato attribuito il Premio Civiltà del Vino in qualità di conoscitore autorevole e ambasciatore del vino italiano nel mondo francofono. Giuseppe Battiston, giovane attore che ha già collezionato tre David di Donatello e un Nastro d’Argento (per le sue interpretazioni in Agata e la Tempesta di Soldini, Non pensarci di Zanasi, La Passione di Mazzacurati e Senza arte né parte di Albanese), insieme ad Arrigo Cipriani, patron del mitico Harry’s Bar di Venezia, e a Massimo Marchiori, il matematico che ha creato l’algoritmo alla base del motore di ricerca Google, sono i vincitori del Premio alla Civiltà Veneta, assegnato ogni anno a tre importanti personalità del mondo culturale e imprenditoriale veneto riconosciute a livello mondiale.

La consegna dei premi avverrà il 24 settembre. Alla cerimonia saranno presenti, oltre a Sandro Boscaini, presidente di Masi Agricola, Isabella Bossi Fedrigotti e Demetrio Volcic, rispettivamente presidente e onorario della Fondazione Masi; presenterà il giornalista Antonello Piroso. L’incontro sarà preceduto dalla tradizionale firma della botte da parte dei premiati alle cantine Masi. Per l’occasione verrà esposta la scultura Arcadia creata dell’artista Pino Castagna in omaggio alla Civiltà Veneta e al trentesimo anniversario del Premio.

Per il trentennale la Fondazione Masi ha organizzato altri due appuntamenti. Il 9 settembre, alle 17,30, sarà presentato il libro Terre da Vino delle Venezie all’Accademia agricoltura scienze e lettere di Verona. Il 16 settembre, alle 21, si potrà assistere al concerto dei Virtuosi Italiani nella suggestiva Pieve romanica di San Giorgio di Valpolicella (Verona).

Per informazioni: Masi Agricola, tel. 045.68.32.511, masi@masi.it, www.masi.it

Tag: , , , , , , ,

© Riproduzione riservata - 31/08/2011

Leggi anche ...

Il Tignanello come paradigma del vino italiano  
In Italia
Il Tignanello come paradigma del vino italiano  

Leggi tutto

La eno-gioventù: Eleonora Bianchi e Terre d’Aenòr, c’è del nuovo in Franciacorta
In Italia
La eno-gioventù: Eleonora Bianchi e Terre d’Aenòr, c’è del nuovo in Franciacorta

Leggi tutto

Cosa resta dell’ultimo Vinitaly? La riflessione di Luciano Ferraro
In Italia
Cosa resta dell’ultimo Vinitaly? La riflessione di Luciano Ferraro

Leggi tutto