In Italia In Italia Fabio Bottonelli

Perché snobbano i bianchi dell’Emilia Romagna?

Perché snobbano i bianchi dell’Emilia Romagna?

È un dato che fa pensare: nell’ultima guida Emilia Romagna da bere e da mangiare 2011, edita da Prima Pagina e coordinata da Associazione italiana sommeliers regionale, le stelline che indicano l’eccellenza (punteggio di almeno 86/100 o più) sono state assegnate a solo 11 vini bianchi,  su 85 eccellenze in totale (39 in Emilia e 46 in Romagna). Tra questi, 4 sono a parte perché passiti o vendemmia tardiva. Solo 7 quindi sono i bianchi “normali”, appena 4 i vendemmia 2009.

Delle due, l’una: o in Emilia Romagna le aziende sono davvero scarse nei vini bianchi, o sono fortissime nei vini rossi, e allora non si capisce perché – Gambero Rosso a parte, che dimostra di apprezzare molto il Sangiovese di Romagna – siano così pochi i riconoscimenti nazionali. O entrambe le cose. O forse è la dimostrazione che il gusto delle commissioni è più sensibile a un bel rosso che a un bianco fine, di buona acidità… Probabilmente la verità sta proprio nel mezzo. A proposito di bianchi, vale comunque la pena rilevare i segnali di riscossa dell’Albana di Romagna, con 5 eccellenze; qui, menzione d’onore per Leone Conti che da sola ne ottiene ben due. Le altre Albana “stellate” sono di Branchini, Tre Monti, Monticino Rosso (premiata anche per una Malvasia passita) e Celli. Due eccellenze sono andate poi a Malvasia piacentini (La Tosa e, con un vendemmia tardiva, Lusenti). Tra gli altri bianchi premiati un Pignoletto classico (Erioli), un Pignoletto passito (Bonfiglio) e un uvaggio bianco Emilia Igt (Manaresi).

Le Cantine in guida sono circa 300, con più di 1.000 etichette descritte (circa 3.000 i campioni presentati). I vini eccellenti sono 10 nel Piacentino, 4 nel Parmense, 7 nel Reggiano, 4 nel Modenese, 14 nel Bolognese, 6 nell’Imolese, 8 nel Faentino, 1 nel Ravennate, 17 nel Forlivese, 8 nel Cesenate e 6 nel Riminese. La premiazione si è tenuta domenica 26 settembre presso l’Ippodrono Arcoveggio di Bologna a conclusione del ciclo di degustazioni estive “Tramonti Divini” e di “Un Mare di Sapori”.

Emilia Romagna da bere e da mangiare, cooordinata da Ais regionale, Prima Pagina Editore, 442 pagine, 12,90 euro.

Tag: ,

© Riproduzione riservata - 04/10/2010

Leggi anche ...

Caccia al Piano: i 20 anni della famiglia Ziliani a Bolgheri
In Italia
Caccia al Piano: i 20 anni della famiglia Ziliani a Bolgheri

Leggi tutto

Cosa succede nelle terre del Cerasuolo di Vittoria
In Italia
Cosa succede nelle terre del Cerasuolo di Vittoria

Leggi tutto

Cosa ribolle in Cantina? Una panoramica sulle ultime novità di gamma
In Italia
Cosa ribolle in Cantina? Una panoramica sulle ultime novità di gamma

Leggi tutto