Dall'Italia Dall'Italia Jessica Bordoni

Nuovo record del Prosecco Doc: nel 2020 raggiunte 500 milioni di bottiglie

Nuovo record del Prosecco Doc: nel 2020 raggiunte 500 milioni di bottiglie

Quando si dice avere i numeri. Nell’annus horribilis della pandemia Covid-19 il Prosecco Doc raggiunge un altro straordinario traguardo: 500 milioni di bottiglie certificate immesse sul mercato nel corso del 2020.

A dare la notizia è lo stesso Consorzio di Tutela Prosecco Doc in una nota diffusa a mezzo stampa.

Una cifra da primato

Il primato è di quelli che colpiscono: mai nessun’altra denominazione italiana aveva raggiunto questi volumi prima d’ora. Volumi che testimoniano come il “fenomeno Prosecco” sia tutt’altro che in stallo, come ciclicamente insinuano i vari detrattori. Al contrario, il trend di popolarità continua a crescere, forte della new entry – anche questa targata 2020 – del Prosecco Rosé.

Stefano Zanette, presidente del Consorzio

Il commento del presidente Zanette

«Si tratta di un traguardo storico, che però non costituisce certo un punto d’arrivo», commenta il presidente del Consorzio Stefano Zanette: «Sono molte, infatti, le sfide che ancora ci attendono, a cominciare da quella che riguarda la segmentazione dell’offerta con una maggior caratterizzazione delle produzioni anche dal punto di vista organolettico-sensoriale. Senza dimenticare le azioni, già avviate da tempo, tese a migliorare il percepito della denominazione, con riferimento in particolare alla sostenibilità ambientale e sociale dell’intero territorio della Doc (le 5 province venete di Treviso, Venezia, Vicenza, Padova, Belluno e le quattro province friulane Gorizia, Pordenone, Trieste e Udine, ndr). Tutte azioni che saranno privilegiate per un consolidamento dei mercati principali piuttosto che per accrescere i soli volumi di vendita».

Tutti i numeri del Prosecco Doc

Nel 2020 la Doc Prosecco ha chiuso l’anno con un +2,8% in volume, poco meno di 14 milioni di bottiglie in più rispetto al 2019. La quota occupata dalla novità del Prosecco Rosé è stimata intorno a 16,8 milioni di bottiglie. Se si guarda in prospettiva, dalla nascita della Doc nel 2009 ad oggi si è passati da 150 milioni di bottiglie agli attuali 500 milioni. Gli ettari destinati alla produzione (perlopiù a Glera) sono circa 24.500 e vedono impegnati poco meno di 11.500 produttori, con una superficie media aziendale intorno ai 2 ettari. Date 100 bottiglie di Prosecco vendute nel mondo, 82 sono targate Prosecco Doc, 16 Prosecco Conegliano Valdobbiadene Superiore Docg e soltanto 2 Asolo Docg (dati Consorzio tutela Prosecco Conegliano Valdobbiadene Superiore Docg).

Tag:

© Riproduzione riservata - 13/01/2021

Leggi anche ...

Albugnano 549, l’alto Nebbiolo del Basso Monferrato
Dall'Italia
Albugnano 549, l’alto Nebbiolo del Basso Monferrato

Nata nel 2017 per valorizzare il vitigno Nebbiolo Leggi tutto

Due chiacchiere con Andreas Kofler, neo presidente Consorzio Vini Alto Adige
Dall'Italia
Due chiacchiere con Andreas Kofler, neo presidente Consorzio Vini Alto Adige

Mercato interno, export, sostenibilità ambientale, Agenda 2030, denominazion Leggi tutto

Monografia Vermentino. In cantina è il sogno di ogni enologo
Dall'Italia
Monografia Vermentino. In cantina è il sogno di ogni enologo

Questo contenuto è riservato agli abbonati digita Leggi tutto