Dall'Italia Dall'Italia Elena Erlicher

Milano Wine Club, dedicato agli amanti del vino

Milano Wine Club, dedicato agli amanti del vino

Su modello londinese, nasce il Milano Wine Club. Una community “members only” che riunisce un selezionato gruppo di amanti del vino, offrendo loro esperienze esclusive legate al mondo enologico.

Il club meneghino è stato presentato ai primi 300 soci, il 3 dicembre, all’Emporio Armani Caffè e Ristorante, i cui spazi ospiteranno nei prossimi mesi un ricco calendario di appuntamenti, cene e degustazioni riservate ai membri.

Esperienze members only

«Il club nasce con l’obiettivo di coinvolgere un’élite di appassionati selezionati tra professionisti, imprenditori e opinion leader», ha spiegato Federico Gordini, presidente di Milano Wine Week (già creatore di Bottiglie Aperte e della Milano Food Week), che ha ideato l’iniziativa con la collaborazione di Andrea Grignaffini (Guida Vini Espresso), Orazio Vagnozzi (Passione Gourmet) e WineTip, società di vendita vini en primeur. «La passione, qui, non è vissuta con un approccio puramente tecnico, ma piuttosto conviviale. Vogliamo far leva sulle emozioni, per far scoprire cosa c’è dietro un vino, e facilitare le relazioni tra i membri, creando così un network di riferimento».

Andrea Grignaffini, Federco Pedrazzi di WineTip, Federico Gordini e Orazio Vagnozzi

Un nuovo modo di comunicare il vino

«Vogliamo differenziarci dai tanti altri validi corsi già esistenti, offrendo un’esperienza diversa», ha detto Andrea Grignaffini. «Racconteremo il vino in relazione agli abbinamenti con il cibo, parlando non solo di profumi ma anche di sensazioni tattili. Coinvolgeremo aziende vinicole main stream e di nicchia, che abbiano anche strutture ricettive al loro interno e che saranno presenti ai nostri eventi con il proprietario e l’enologo per comunicare in modo diretto con i membri del club».
Con la scelta della location dell’Emporio Armani Caffè e Ristorante, poi, il Milano Wine Club inaugura un nuovo modo di comunicare il vino, avvicinando il mondo enologico alle altre eccellenze del made in Italy, come la moda.

Un momento della presentazione all’Emporio Armani Caffè e Ristorante

Soci 2020 solo su invito

Nel corso del primo anno i soci del Milano Wine Club arriveranno a 500, solo su invito. Gli appuntamenti in calendario saranno a frequenza settimanale riservati a un massimo di 15-20 persone a volta. Oltre a proprietari della Cantine ed enologi, saranno coinvolti anche altre personalità dal mondo dell’editoria e non solo.

Le 41 Cantine partner del Milano Wine Club

Le Cantine partner del progetto sono: Alois Lageder, Antinori, Barone Pizzini Bellavista Guido Berlucchi Biondi Santi Boccadigabbia Borgo del Tiglio Bricco dei Guazzi Cà Maiol Castello Colle Massari Castello di Fonterutoli Damilano Famiglia Cotarella Ferrari Frescobaldi Il Borro Il Marroneto Kante Letrari Lunae Bosoni Marco Felluga – Russiz Superiore Masciarelli Masi Mesa Giorgio Mercandelli Monteverro Nino Negri Pio Cesare Prime Alture San Leonardo San Michele Appiano Santa Barbara Paolo Scavino  Tedeschi Tenuta di Arceno Tenuta di Trinoro Tommasi Francesco Tornatore Tua Rita Venissa Partner del progetto anche Coravin e Aste Bolaffi

Per diventare soci del club

Si può presentare una richiesta di membership all’indirizzo mail members@milanowineclub.com

Tag: , , , , ,

© Riproduzione riservata - 10/12/2019

Leggi anche ...

Le strategie di Masi Agricola per la ripresa
Dall'Italia
Le strategie di Masi Agricola per la ripresa

In occasione della Festa della Vendemmia, Masi Agricola Leggi tutto

Capezzana, in un rosso di 90 anni il senso del terroir
Dall'Italia
Capezzana, in un rosso di 90 anni il senso del terroir

Il 18 settembre abbiamo assistito a un evento Leggi tutto

Così le Cantine combattono la crisi di liquidità
Dall'Italia
Così le Cantine combattono la crisi di liquidità

Dal merito creditizio al pegno rotativo. Fino all’apertura Leggi tutto