Lutto in Valtellina, è morto Pietro Nera

Lutto in Valtellina, è morto Pietro Nera

Pietro Nera, titolare dell’omonima casa vinicola, è rimasto vittima di un tragico incidente d’auto il 17 marzo. Salutiamo il carismatico produttore valtellinese con questo ricordo.

Ha perso il controllo dell’auto, probabilmente a causa di un malore, ed è uscito di strada, finendo contro un’abitazione. A nulla sono valsi i soccorsi. È morto così Pietro Nera, storico produttore valtellinese.

Chi era Pietro Nera

Classe 1935, nato a Chiuro, in provincia di Sondrio, Pietro Nera ha rappresentato la terza generazione alla guida dell’omonima Cantina di famiglia, succedendo al padre Guido negli anni Sessanta. L’azienda, fondata dal nonno Bernardo a fine Ottocento, rappresenta una delle realtà storiche del territorio valtellinese. Ancora oggi, pur avendo lasciato la conduzione della Cantina ai figli, Pietro era presente ogni giorno in azienda.

Una vita dedicata al vino e alla Valtellina

Il produttore si è sempre speso per il territorio: è stato sindaco di Chiuro per due mandati, ed è stato insignito del titolo di Grande Ufficiale della Repubblica Italiana. Il suo carisma ha contribuito a rendere l’azienda di famiglia uno dei punti di riferimento nel panorama produttivo regionale. Ha inoltre ricevuto la Gran Medaglia di Cangrande da parte di Veronafiere, premio attribuito agli imprenditori che si sono distinti nel campo vitivinicolo.

Tag: , ,

© Riproduzione riservata - 19/03/2020

Leggi anche ...

Cinquant’anni all’insegna del “bere meno ma meglio”
In Italia
Cinquant’anni all’insegna del “bere meno ma meglio”

Leggi tutto

I numeri del fenomeno Pinot grigio delle Venezie
In Italia
I numeri del fenomeno Pinot grigio delle Venezie

Leggi tutto

Sei Cantine per sei protagoniste. L’Alto Adige in un racconto tutto al femminile
Degustazioni
Sei Cantine per sei protagoniste. L’Alto Adige in un racconto tutto al femminile

Leggi tutto