Dall'Italia Dall'Italia

La famiglia Zonin e il passaggio generazionale: “Sappiamo attendere il momento giusto”

La famiglia Zonin e il passaggio generazionale: “Sappiamo attendere il momento giusto”

Come affrontano l’attualissimo tema del passaggio generazionale in una delle realtà private più grandi d’Italia come la Casa vinicola Zonin di Gambellara (Vicenza)? Oggi Domenico, Francesco e Michele affiancano il padre Gianni Zonin alla guida dell’azienda, come le tre figlie di Piero Antinori (come si può leggere in Piero Antinori e il passaggio generazionale: “Sogno un filo diretto coi miei antenati”). Ma domani? Cosa accadrà?

Michele Zonin

OGNUNO SEGUE LE PROPRIE INCLINAZIONI – A Urbino, durante un summit delle famiglie del vino nell’ambito della manifestazione Urvinum, abbiamo ascoltato da Michele, il più giovane dei figli di Gianni Zonin, l’esperienza di suo padre e il ruolo suo e dei fratelli in questo delicato passaggio: «Abbiamo tutti inclinazioni diverse. Io sono più vocato per l’aspetto legale e finanziario, Francesco è l’uomo del marketing, mentre Domenico è dedito alla produzione. I nostri ruoli non sono però mai stati messi “nero su bianco” e il passaggio dalle mani di mio padre alle nostre sta avvenendo con calma. Siamo tutti convinti che la sola cosa che conti sia l’equilibrio familiare e, in nome di questo, sappiamo tutti attendere il nostro momento».

Tag: , , , ,

© Riproduzione riservata - 16/01/2013

Leggi anche ...

Non tutto il vino va bene a Messa
Dall'Italia
Non tutto il vino va bene a Messa

Questo contenuto è riservato agli abbonati digita Leggi tutto

Mantonico: fragile e delicato per un passito dai profumi tropicali
Dall'Italia
Mantonico: fragile e delicato per un passito dai profumi tropicali

Il Mantonico è un antico vitigno che, nella Leggi tutto

Cambio di proprietà per l’azienda ligure Lupi
Dall'Italia
Cambio di proprietà per l’azienda ligure Lupi

L’azienda vinicola Lupi è stata acquisita da Peq Leggi tutto