La Malvasia italiana al Festival istriano di Parenzo

La Malvasia italiana al Festival istriano di Parenzo

La prima bottiglia di Malvasia italiana a Parenzo, nota località turistica istriana dove anche quest’anno dal 21 al 24 maggio si è svolto il Festival della Mavasia, è stata acquistata da una coppia di coniugi gallesi, Gwynfor e Jennifer Phillips. Il vino in questione era una Malvasia di Castelnuovo Don Bosco Doc prodotta nell’Astigiano. I Phillips si sono dichiarati molto contenti di aver trovato un «vino delizioso a un buon rapporto qualità-prezzo». Le Malvasie rosa, seguite dalle Malvasie nere del Centro-sud, ma anche le bianche di Candia spumanti e passite, hanno spopolato tra il pubblico internazionale intervenuto alla seconda edizione della manifestazione. La novità di quest’anno, infatti, è stata l’arrivo delle aziende italiane: ben 18, in rappresentanza di Piemonte, Friuli Venezia Giulia, Emilia Romagna, Umbria, Lazio e Puglia. Le istriane, invece, erano 25. Abituati a una sola Malvasia in versione secca, istriani e turisti hanno affollato il corridoio italiano degustando i vini con viva curiosità.

Tag: , , ,

© Riproduzione riservata - 28/05/2010

Leggi anche ...

Caccia al Piano: i 20 anni della famiglia Ziliani a Bolgheri
In Italia
Caccia al Piano: i 20 anni della famiglia Ziliani a Bolgheri

Leggi tutto

Cosa succede nelle terre del Cerasuolo di Vittoria
In Italia
Cosa succede nelle terre del Cerasuolo di Vittoria

Leggi tutto

Cosa ribolle in Cantina? Una panoramica sulle ultime novità di gamma
In Italia
Cosa ribolle in Cantina? Una panoramica sulle ultime novità di gamma

Leggi tutto