Il portfolio distribuzione di J&B si arricchisce di cinque Brunello

Il portfolio distribuzione di J&B si arricchisce di cinque Brunello

La società di distribuzione inglese Justerini & Brooks ha scelto di inserire cinque Case vinincole di Brunello di Montalcino all’interno del suo portfolio. Si tratta delle Cantine Uccelliera, Poggio Antico, Le Ragnaie, Siro Pacenti e Il Palazzone. La presentazione ufficiale delle etichette è prevista per il prossimo 24 maggio presso la sede londinese del gruppo.

FRA BRUNELLO E BORDEAUX – Justerini & Brooks delinea così una nuova strategia di mercato, che punta al Brunello come valida alternativa ai vini del Bordeaux e della Borgogna. Giles Burke-Gaffney, buyer di J&B, ha dichiarato in merito a The Drinks Business (www.thedrinksbusiness.com): «Molti dei vini venduti sono allo stesso livello di un Châteauneuf-du-Pape al top, ma ovviamente sotto i prezzi dei vini della Borgogna e del Bordeaux. Il Sangiovese è un ottimo vitigno: ha un grande potenziale, perché può produrre vini eccellenti ed eleganti. In passato è stato forse trascurato, perché spesso mescolato ad altre varietà internazionali, ma i produttori ora stanno tornando al Sangiovese, e questo accadrà anche ai consumatori».

QUALITÀ E TERROIR – Sempre più consumatori sono orientati alla ricerca di vini di qualità legati al territorio di produzione. J&B ha visto nel Brunello e nella produzione vinicola toscana la soluzione per soddisfare questa domanda potenziale: «Sono vini di carattere, unici per la loro provenienza, prodotti con criterio, e fatti per essere bevuti. I clienti ne vanno pazzi», commenta ancora Giles Burke-Gaffney.

Tag: , , , , , , , ,

© Riproduzione riservata - 16/05/2012

Leggi anche ...

Maurizio Danese nominato amministratore delegato di Veronafiere
Wine business
Maurizio Danese nominato amministratore delegato di Veronafiere

Leggi tutto

Dati Uiv: nel primo trimestre l’export segna +18,3% in valore. Exploit delle bollicine
Wine business
Dati Uiv: nel primo trimestre l’export segna +18,3% in valore. Exploit delle bollicine

Leggi tutto

Vini low e no alcol. Non chiamateli vinelli
Premium
Vini low e no alcol. Non chiamateli vinelli

Leggi tutto