In Italia In Italia Emanuele Pellucci

Il Consorzio del Brunello al lavoro

Il Consorzio del Brunello al lavoro

A pochi giorni dalla sua elezione a presidente del Consorzio del Brunello di Montalcino, Ezio Rivella e il nuovo consiglio di amministrazione sono già al lavoro per gettare le basi del rilancio del territorio e della Denominazione. Nelle prime due riunioni sono state costituite le commissioni di lavoro che avranno il compito di gestire i vari aspetti dell’attività consortile: comunicazione e immagine, valorizzazione del territorio, rapporti con i soci, gestione delle Denominazioni, commissione tecnica. Oltre a queste anche il comitato di presidenza e un comitato per ognuna delle Denominazioni montalcinesi (Brunello, Rosso, Moscadello, Sant’Antimo).

I primi passi saranno quelli di mettere a fuoco la situazione attuale cercando poi di individuare le azioni da adottare. Accantonata, almeno per il momento, l’idea da qualcuno ventilata in passato di riunire in un’unica Doc Montalcino le attuali Denominazioni Rosso di Montalcino e Sant’Antimo, prossimamente sarà invece affrontato il tema dei prezzi. Da qualche tempo, infatti, si trovano in vendita nei negozi e nelle enoteche di Montalcino bottiglie di Brunello a prezzi decisamente bassi, impensabili fino a qualche anno fa. E’ probabile che il Consorzio decida di fissare un prezzo minimo di vendita al pubblico per salvaguardare l’immagine del Brunello.

Tag: ,

© Riproduzione riservata - 16/06/2010

Leggi anche ...

50 di storia del vino: come sono cambiate le operazioni in cantina
In Italia
50 di storia del vino: come sono cambiate le operazioni in cantina

Leggi tutto

Formaggi d’Italia: la Fontina, regina incontrastata del tagliere valdostano
In Italia
Formaggi d’Italia: la Fontina, regina incontrastata del tagliere valdostano

Leggi tutto

Vigna Michelangelo, la rinascita di un vigneto urbano di Firenze
In Italia
Vigna Michelangelo, la rinascita di un vigneto urbano di Firenze

Leggi tutto