I vini del 2014. Con Torcicoda il Primitivo si rifà il look

I vini del 2014. Con Torcicoda il Primitivo si rifà il look

Torcicoda, Salento Igt 2011

«Anche se nella Tenuta Bocca di Lupo sono presenti i varietali più nobili della regione», osserva Renzo Cotarella, «quest’anno abbiamo scelto per rappresentarci il Torcicoda della nostra tenuta salentina Masseria Maìme, perché riscopre un varietale storico come il Primitivo e lo “veste” di modernità, raccogliendo l’entusiasmo di appassionati e critica senza per questo rinunciare al patrimonio del suo territorio».

 

VINO-torcicoda-fbUve: Primitivo 100%

Vinificazione e affinamento: in acciaio, 10 mesi in barrique, 8 mesi in bottiglia

14% vol

Longevità: 10 anni

Altri formati: Magnum, Imperiale

Prezzo medio in enoteca: 12,50 €

Premi: 3 bicchieri Guida ai Vini d’Italia Gambero Rosso

Abbinamento: carne alla brace

 

Tormaresca
0881.67.10.46
tormaresca@tormaresca.it
www.tormaresca.it
Tag: , ,

© Riproduzione riservata - 18/06/2014

Leggi anche ...

Gli altri spumanti: nelle Marche non solo Verdicchio
Dall'Italia
Gli altri spumanti: nelle Marche non solo Verdicchio

Visitiamo le Marche alla ricerca delle zone vocat Leggi tutto

Ristoranti in campagna, inno alla cucina tipica e al relax
Dall'Italia
Ristoranti in campagna, inno alla cucina tipica e al relax

In Toscana la Trattoria della Fonte, nelle Marc Leggi tutto

C’è un unico Fiorano: la sentenza definitiva
Dall'Italia
C’è un unico Fiorano: la sentenza definitiva

Il vino a marchio “Fiorano” è proprietà unica Leggi tutto