I Vini del 2013: Rivera punta su Il Falcone 2007

I Vini del 2013: Rivera punta su Il Falcone 2007

Il Falcone, Castel del Monte Riserva Doc 2007

«Il Falcone è il nostro vino più importante perché esprime lo stile dell’azienda, il carattere del territorio e delle varietà autoctone di Castel del Monte, Nero di Troia e Montepulciano», ci dice Sebastiano de Corato, direttore commerciale, marketing e comunicazione della Cantina di Andria. Prodotto per la prima volta nel 1971, è da sempre uno dei vini più rappresentativi della Puglia e ha mantenuto la sua personalità da grande classico, pur evolvendosi attraverso innovazioni viticole ed enologiche. Una novità che riguarda proprio l’annata 2007 è l’adeguamento della maturazione necessaria per ammorbidire la sua  struttura, passata dalla sola barrique all’attuale 50 per cento di periodo in botti grandi e il restante in legno. «Abbiamo cercato un migliore equilibrio per fargli esprimere ancor di più il territorio e le sue varietà», spiega de Corato. Sul piano organolettico Il Falcone Riserva 2007 è un vino elegante, ma al tempo stesso fresco e dal frutto vivace.

Fascia di prezzo: da 15 a 20 euro.

Uve: Nero di Troia 70%, Montepulciano 30%.

Gradi: 13,5% vol.

Vinificazione e affinamento: 14 mesi 50% in botte 50% in barrique, 12 mesi in bottiglia.

Longevità: 12-15 anni.

Formati speciali: mezza bottiglia, Magnum, doppio Magnum.

Note: vino storico. 2 bicchieri rossi Gambero Rosso 2012, 17/20 Guida ai vini de L’Espresso 2012, grande vino Slow Wine 2013.

Abbinamento: braciola di cavallo in ragù.

Tag: , ,

© Riproduzione riservata - 29/03/2013

Leggi anche ...

In anteprima, prende forma un sogno sardo: Bentu Luna
Dall'Italia
In anteprima, prende forma un sogno sardo: Bentu Luna

Gian Matteo Baldi, ceo Stella Wines, ci ha Leggi tutto

L’archivio e la biblioteca Uiv dichiarati beni culturali
Dall'Italia
L’archivio e la biblioteca Uiv dichiarati beni culturali

La Soprintendenza archivistica e bibliografica della Lombardia ha Leggi tutto

Gli interpreti del vino naturale in Trentino
Dall'Italia
Gli interpreti del vino naturale in Trentino

Questo contenuto è riservato agli abbonati digita Leggi tutto