Dall'Italia Dall'Italia Civiltà del bere

I Vini del 2013: Berlucchi presenta Berlucchi ’61 e Palazzo Lana Satèn

I Vini del 2013: Berlucchi presenta Berlucchi ’61 e Palazzo Lana Satèn

Berlucchi ’61 Franciacorta Brut Docg

Nel 2009 vede la luce l’etichetta che celebra il primo Franciacorta, nato nelle Cantine Berlucchi nel 1961. Si tratta di una cuvée di Chardonnay e Pinot nero affinata per 24 mesi sui lieviti, seguiti da altri 2 mesi dopo la sboccatura. In pochi anni il vino è diventato uno dei prodotti più noti della Casa: merito delle fragranze ricche, fresche e delicatamente agrumate, della sua spigliata leggerezza gustativa, unita all’inaspettata persistenza aromatica. Per il packaging è stata studiata un’immagine marcatamente vintage che, nelle forme e nei colori, ricorda gli anni Sessanta. Oggi la linea Berlucchi ’61 comprende anche le versioni Rosé (Chardonnay 50%, Pinot nero 50%) e Satèn (Chardonnay 100%).

Fascia di prezzo: da 15 a 20 euro.

Uve: Chardonnay 90%, Pinot nero 10%.

Gradi: 12,5% vol.

Vinificazione e affinamento: Metodo Classico, 24 mesi sui lieviti.

Longevità: 3 anni.

Formati speciali: mezza bottiglia, Magnum, doppio Magnum.

Abbinamenti: filettini di pesce persico croccanti, tartare di fassona con piccola insalata.

 Palazzo Lana Franciacorta Satèn Docg 2004

Interpretazione elegante e opulenta della tipologia Franciacorta Satèn, il vino fa parte della linea Palazzo Lana, dedicata al primo luogo d’incontro dei fondatori dell’azienda. È un Millesimato creato con il fiore del mosto che fermenta in barrique di rovere e rimane a contatto con i lieviti per 6 mesi. La cuvée è preparata con le migliori selezioni e affina in bottiglia 60 mesi. Al naso sprigiona una sinfonia di aromi che spazia dalla salvia alla nocciola, con rimandi di pasticceria. È un vino complesso, strutturato, ma insieme cremoso e delicato, capace di valorizzare piatti leggeri e sostenere il confronto anche con pietanze elaborate.

Fascia di prezzo: da 30 a 50 euro.

Uve: Chardonnay 100%.

Gradi: 12,5% vol.

Vinificazione e affinamento: Metodo Classico, 60 mesi sui lieviti.

Longevità: 5 anni.

Note: miglior spumante d’Italia Ais 2013.

Abbinamenti: risotto ai funghi porcini mantecato al bagoss, capretto alla bresciana con polenta

Tag: , , , ,

© Riproduzione riservata - 24/01/2013

Leggi anche ...

Vino e pittura, dall’arte antica al neoclassicismo
Dall'Italia
Vino e pittura, dall’arte antica al neoclassicismo

Leggi tutto

Gli interpreti del vino naturale in Puglia
Dall'Italia
Gli interpreti del vino naturale in Puglia

Leggi tutto

Asti e Moscato d’Asti lanciano Sorì eroici
Dall'Italia
Asti e Moscato d’Asti lanciano Sorì eroici

Leggi tutto