Dall'Italia Dall'Italia Civiltà del bere

I Vini del 2013: Antinori punta su Poggio alle Nane 2010

I Vini del 2013: Antinori punta su Poggio alle Nane 2010

Fattoria Le Mortelle – Poggio alle Nane, Igt Maremma Toscana 2010

«È un vino che farà discutere, in positivo s’intende», dice Allegra Antinori. «Poggio alle Nane è frutto di anni di ricerche e sperimentazioni mirate all’alta qualità su Cabernet Franc e Cabernet Sauvignon, e sono certa che diventerà un punto di riferimento della vitivinicoltura di quest’angolo di Toscana». L’annata 2010, la prima ufficialmente in commercio, ha dato un vino piacevole, morbido, elegante dal colore rosso carico, con profumi di frutti di bosco e di cacao amaro. «Il Poggio alle Nane», aggiunge Allegra, «anche se può essere consumato subito, è adatto al lungo invecchiamento».

Fascia di prezzo: da 30 a 50 euro.

Uve: Cabernet Franc 60%, Cabernet Sauvignon 40%.

Gradi: 14% vol.

Vinificazione e affinamento: 14 in barrique, 10 mesi in bottiglia.

Longevità: 15-20 anni.

Formati speciali: Magnum.

Note: vino più pregiato, dalla zona più vocata della Fattoria Le Mortelle, proprietà acquisita dalla famiglia Antinori nel 1999.

Abbinamento: carrè d’agnello in crosta di sapori toscani.

Tag: , , , ,

© Riproduzione riservata - 23/01/2013

Leggi anche ...

Non tutto il vino va bene a Messa
Dall'Italia
Non tutto il vino va bene a Messa

Questo contenuto è riservato agli abbonati digita Leggi tutto

Mantonico: fragile e delicato per un passito dai profumi tropicali
Dall'Italia
Mantonico: fragile e delicato per un passito dai profumi tropicali

Il Mantonico è un antico vitigno che, nella Leggi tutto

Cambio di proprietà per l’azienda ligure Lupi
Dall'Italia
Cambio di proprietà per l’azienda ligure Lupi

L’azienda vinicola Lupi è stata acquisita da Peq Leggi tutto