In Italia In Italia Matteo Forlì

I musei del vino, il MAVV a Portici

I musei del vino, il MAVV a Portici

Percorso multisensoriale che fonde enologia e arte, realtà virtuale e reperti storici. Il Museo dell’Arte, del Vino e della Vite alla Reggia di Portici, a pochi passi da Napoli, Ercolano e Pompei, è un’altra sosta obbligata nel tour alla ricerca delle esposizioni sul vino più interessanti d’Italia.

Un museo del vino del nuovo millennio. Il MAVV Museo dell’Arte, del Vino e della Vite è un’esperienza divulgativa immersiva, che sfrutta le possibilità della realtà virtuale. Un racconto capace di combinare oggetti fisici e strumenti multimediali. Un laboratorio di sperimentazione con partnership scientifiche, culturali e tecnologiche.
L’esposizione museale è ospitata dal Dipartimento di Agraria e dal Centro MUSA dell’Università degli Studi di Napoli Federico II, nella prestigiosa Reggia di Portici, lungo il percorso del celebre Miglio d’Oro, che si estende lungo la costa del Vesuvio tra Napoli, Ercolano e Pompei.
Nata dall’idea di un gruppo di professionisti e manager amanti del bello, appassionati del vino, l’esposizione si avvale delle competenze del comitato scientifico presieduto da Luigi Moio, personalità di spicco del vino campano e presidente dell’Oiv.

MAVV
Durante il percorso di visita al MAVV si possono ascoltare delle melodie suonate coi calici di Lacryma Christi

Un percorso multimediale e multisensoriale

Il MAVV è un percorso attraverso le sale della Reggia di Portici ma propone anche visite nei luoghi, nel territorio e nelle eccellenze a vocazione enologica. La missione didattica diventa un racconto originale. Una Wine Experience all’avanguardia che propone al visitatore una narrazione del mondo del vino del territorio articolata in aree tematiche: dalla mitologia all’enologia, dalla gemma, al grappolo, fino alla bottiglia.
Filmati in animazione tridimensionale, che fanno le veci dei tradizionali pannelli, sfogliano le pagine delle diverse civiltà e culture col loro contributo di tecniche e saperi sulle pratiche di coltivazione e vinificazione. Videomapping e touchscreen offrono un punto di vista inedito sul funzionamento degli oggetti storici raccolti nelle sale della mostra, come antichi tini e vasche di fermentazione. Sempre tramite supporti virtuali è possibile mettersi alla prova con quiz e giochi sulle fasi di nascita, crescita e potatura della vite. Un sommelier virtuale, al quale basta un “tocco” per raccontare caratteristiche di vini e vitigni del territorio, precede un esperto in carne e ossa che conduce invece una degustazione molto reale alla fine del percorso.

Arte come filo conduttore

Arte e bellezza sono il filo conduttore dell’esperienza museale. Dalle affascinanti forme dei lieviti osservati al microscopio, alle melodie suonate coi calici di Lacryma Christi, fino alle suggestive istallazioni fatte con le botti e alle poesie dedicate al nettare di Bacco.
Inoltre, grazie al recente accordo siglato con il MANN, il Museo Archeologico Nazionale di Napoli, il MAVV si è arricchito di una nuova raccolta di reperti antichi. In particolare, entreranno a far parte dell’impresa culturale ed espositiva di Portici antiche anfore di importazione trovate nell’empòrion di Ischia e a Cuma, di fabbricazione greca (ionica o corinzia) e fenicia.

Orari e costi

Il MAVV si trova in via Università 100, alla Reggia di Portici (Napoli) 081.25.39.500 – 376.06.66.321. Le visite si svolgono con prenotazione entro 7 giorni dalla data dell’evento (giovedì dalle ore 15:00 alle 17:30; dal venerdì alla domenica dalle ore 9:30 alle 17:30). Sono possibili Exclusive Wine Tasting Experience, con la presenza di sommelier professionisti, e lo svolgimento di laboratori didattici dedicati alle scuole e alle associazioni.  Per informazioni e costi ci si può rivolgere all’indirizzo mai info@museoartevino.it o contattare il numero 081.25.39.500.

MAVV
Pompei è tra i siti archeologici più famosi al mondo

Nelle vicinanze

Arte, monumenti e archeologia

Pompei ed Ercolano sono tra i siti archeologici più famosi al mondo e offrono uno spaccato unico su quella che era la vita nell’antica Roma di 2000 anni fa.
Il Centro storico di Napoli è patrimonio dell’Unesco, uno scrigno di tesori artistici e storici di eccezionale valore e suggestione. La Piscina Mirabilis è la più grande cisterna nota, costruita dagli antichi Romani per approvvigionare acqua alle navi della flotta di Miseno.

Dove mangiare

Veritas

Fine dining dalla forte impronta territoriale e una buona selezione di vini. Un punto di riferimento nel centro di Napoli.
corso Vittorio Emanuele 141, Napoli
081.66.05.85
www.veritasrestaurant.it
info@veritasrestaurant.it
Facebook
Instagram

Sorbillo

Non si può lasciare Napoli senza aver mangiato una pizza a via dei Tribunali e Gino Sorbillo è uno dei migliori interpreti della specialità, conosciuto in tutto il mondo.
via dei Tribunali 32, Napoli
081.44.66.43
www.sorbillo.it
info@sorbillo.it
Facebook
Instagram

Abraxas

Nando Salemme unisce tradizione e sperimentazione nel cuore dei Campi Flegrei, tra il lago Fusaro, il lago d’Averno e il mare. Carta dei vini ben assortita.
via Scalandrone 15, Pozzuoli (Napoli)
081.85.49.347
www.abraxasosteria.it
info@abraxasosteria.it
Facebook
Instagram

Dove dormire

Palazzo Caracciolo

Storico palazzo, dimora di un’antica famiglia napoletana, trasformato in boutique hotel nel centro cittadino. Dispone di un’ampia area relax, con spa e palestra. La colazione viene servita nel cortile cinquecentesco, tra i più belli di Napoli, dove sono stati aggiunti vasi in terracotta smaltata.
via Carbonara 112, Napoli
081.01.60.111
www.palazzocaracciolo.com
info@palazzocaracciolo.com
Facebook
Instagram

Hotel Cala Moresca

Resort situato a Bacoli, nel cuore dei Campi Flegrei e a pochi passi da Napoli, con vista privilegiata sulle isole di Ischia e Procida. Ha una piscina con vista mare e una terrazza benessere, attrezzata per percorsi spa.
via Faro 44, Bacoli (Napoli)
081.52.35.595
www.calamoresca.it
info@calamoresca.it
Facebook
Instagram

B&B Villa Marinella

Intimo bed & breakfast sull’isola di Ischia a due passi dal Parco Castiglione, uno dei più rinomati parchi termali, luoghi di nascita della cultura termale isolana.

via Castiglione 66, Casamicciola Terme, Ischia (Napoli)
081.98.42.44
www.villamarinellaischia.it
info@villamarinellaischia.it
Facebook
Instagram

Per scoprire gli altri musei del vino clicca qui+

Tag: , ,

© Riproduzione riservata - 23/09/2022

Leggi anche ...

Le Vigne urbane di Venezia
In Italia
Le Vigne urbane di Venezia

Leggi tutto

Concluso il restauro del dipinto barocco di San Gennaro dei Girolamini finanziato da Mastroberardino
In Italia
Concluso il restauro del dipinto barocco di San Gennaro dei Girolamini finanziato da Mastroberardino

Leggi tutto

Previsioni vendemmiali 2022. Qualità da buona a ottima, quantità in linea con il 2021
In Evidenza
Previsioni vendemmiali 2022. Qualità da buona a ottima, quantità in linea con il 2021

Leggi tutto