Gli interpreti del vino naturale in Trentino

Gli interpreti del vino naturale in Trentino

Dalla Valle dei Laghi, lungo il fiume Sarca, alla Vallagarina, che arriva fino al confine con il Veneto, passando per la piana alluvionale del Campo Rotaliano. Le tre tappe alla scoperta del vino naturale in Trentino, dove i produttori si cimentano con gli autoctoni Teroldego, Marzemino e Nosiola.

La Cantina della famiglia Pedrotti è stata fondata nel 1912 dal nonno Giuseppe, originario di un piccolo paese della valle di Cavedine, affiancato da nonna Tullia con una piccola osteria. Qui la tradizione è ancora visibile nell’accogliente, rustico bar-ristoro aziendale. La cantina, potenziata dall’attività di papà Gino, è guidata oggi dal nipote Giuseppe, diplomato a San Michele all’Adige con studi successivi dedicati alla biodinamica, insieme alle sorelle Tullia e Clara. Accanto allo sfizioso Rebo, specialità locale (incrocio tra Merlot e Teroldego) di avvolgente qualità fruttata, i vini portabandiera della produzione sono due diverse ed estreme interpretazioni di Nosiola.

Tag: , , , , , , ,

© Riproduzione riservata - 24/01/2021

Leggi anche ...

Anche l’Italia ha un Master of Wine
Dal mondo
Anche l’Italia ha un Master of Wine

Leggi tutto

Anche in Italia nascono gli Icewine. Ecco quali sono
Dall'Italia
Anche in Italia nascono gli Icewine. Ecco quali sono

Leggi tutto

Bertinga: chiantigiano per dna, Supertuscan per vocazione
Dall'Italia
Bertinga: chiantigiano per dna, Supertuscan per vocazione

Leggi tutto