Dal 18 al 21 maggio la Mostra Vini del Trentino

Dal 18 al 21 maggio la Mostra Vini del Trentino

Quarantacinque produttori e l’Istituto di tutela Grappa del Trentino saranno i protagonisti della 76° edizione della Mostra Vini del Trentino. Dal 18 al 21 maggio il Castello del Buonconsiglio e Palazzo Roccabruna, due splendidi edifici storici della città di Trento, ospiteranno i numerosi eventi della kermesse enogastronomica, dando la possibilità ad appassionati e professionisti di conoscere i vini e le grappe trentine nel corso di seminari, degustazioni e incontri mirati.

VINO, CIBO E TEATRO – Nelle sale del Castello sarà possibile incontrare direttamente i produttori, mentre i giardini si trasformeranno nella Corte del Gusto, dove gustare il pane e i sapori tipici del territorio proposti dall’Associazione Panificatori e dalle Strade del vino e dei Sapori trentine. A Palazzo Roccabruna, invece, si potranno degustare gli stessi vini presentati al Castello, approfondendo la conoscenza tecnica dei prodotti in un contesto più tranquillo. Novità di quest’anno sono le “degustazioni teatrali”, a cura della compagnia Koiné, che racconteranno vino e grappa attraverso vari spettacoli dedicati a Trentodoc, Nosiola e Vinsanto, Marzemino e Trentino Grappa.

QUALCHE APPUNTAMENTO PER APPROFONDIRE – Tra gli incontri d’approfondimento, sono da segnalare “Trentino: fa ancora rima con vino?” (venerdì 18 ore 15), tavola rotonda con il giornalista Daniele Cernilli, il buyer Luigi Buonanno e Maurizio Conz, conoscitore del mercato russo e cinese, e “A casa di Bernardo Clesio con il Teroldego rotaliano” (domenica 20 ore 17), conversazione aperta fra la giornalista Sandra Tafner e il barone Leonardo de Cles. Infine, la giornata di lunedì 21 maggio sarà aperta solo agli operatori di settore, italiani ed europei: ristoratori, sommelier, buyer e stampa specializzata si confronteranno nella tavola rotonda “Vini in carta: sì, ma come e quali? Idee e strumenti per promuovere la vendita del vino nella ristorazione”.

Tag: , , , , , , ,

© Riproduzione riservata - 04/05/2012

Leggi anche ...

La eno-gioventù: Eleonora Bianchi e Terre d’Aenòr, c’è del nuovo in Franciacorta
In Italia
La eno-gioventù: Eleonora Bianchi e Terre d’Aenòr, c’è del nuovo in Franciacorta

Leggi tutto

Cosa resta dell’ultimo Vinitaly? La riflessione di Luciano Ferraro
In Italia
Cosa resta dell’ultimo Vinitaly? La riflessione di Luciano Ferraro

Leggi tutto

Due onorificenze dalla Presidenza della Repubblica al mondo del vino
In Italia
Due onorificenze dalla Presidenza della Repubblica al mondo del vino

Leggi tutto