“Calici d’arte”: a Firenze vini e stampe della tenuta Il Borro

“Calici d’arte”: a Firenze vini e stampe della tenuta Il Borro

Una parte dell’esclusiva collezione d’arte privata di Ferruccio Ferragamo lascia la tenuta Il Borro di San Giustino Valdarno (Arezzo) fino a giugno e diventa protagonista di “Calici d’arte”, la mostra-degustazione del Golden View Open Bar di Firenze.

Una delle opere della collezione di Ferragamo è l'Albero genealogico di Domenico Vito (1584)

UNA RASSEGNA DEI MODI DI BERE – Le opere protagoniste della rassegna fiorentina sono stampe che parlano del vino e della sua cultura nel corso dei secoli attraverso il punto di vista privilegiato dell’arte, fornendo nel complesso una panoramica del bere vino che spazia dal gesto quotidiano alla sublimazione mitologica, per arrivare all’atto concreto della degustazione dei vini del Borro, proposta in simultanea all’esposizione.

GLI ARTISTI IN MOSTRA – L’ampia scansione temporale della collezione percorre la storia dell’arte dal punto di vista tecnico, stilistico e contenutistico, passando dal classicismo di Francesco Albani (1578-1660) e Nicolas Poussin (1594-1665) alle suggestioni religiose del fiammingo Rembrandt (1606-1669), al realismo pre-impressionista di Manet (1832-1883).

 

Sulla collezione d’arte di Ferruccio Ferragamo leggi anche Al Borro Ferruccio Ferragamo si dà anche alla collezione di incisioni. E le mette in mostra

Tag: , , ,

© Riproduzione riservata - 18/04/2012

Leggi anche ...

I ristoranti delle Cantine: l’Osteria Perillà di Podere Forte
Dall'Italia
I ristoranti delle Cantine: l’Osteria Perillà di Podere Forte

Leggi tutto

Pasqua e i cru della Valpolicella orientale
Dall'Italia
Pasqua e i cru della Valpolicella orientale

Leggi tutto

Censimento delle Vecchie Vigne: la Liguria
Dall'Italia
Censimento delle Vecchie Vigne: la Liguria

Leggi tutto