Wine business Wine business Emanuele Pellucci

A Buy Wine quasi 6 mila incontri b2b

A Buy Wine quasi 6 mila incontri b2b

Firenze ha ospitato nei giorni scorsi il più grande workshop internazionale dedicato al vino toscano mai realizzato finora. La terza edizione di Buy Wine, manifestazione promossa e organizzata da Regione Toscana e Toscana Promozione, ha infatti richiamato la presenza di ben 211 operatori di 36 Paesi che hanno avuto modo di confrontarsi, all’interno della Fortezza da Basso, con 282 produttori assaggiando una vasta panoramica della migliore produzione enologica regionale.

Antonella D'Isanto de I Balzini con il buyer brasiliano Carlos Sousa

IN DUE GIORNI 5.760 INCONTRI D’AFFARI – Cifre che raddoppiano le presenze della precedente edizione, il che dimostra l’interesse sia delle aziende che dei buyer per questa manifestazione. Si calcola che nella “due giorni” (14-15 febbraio) ci siano stati ben 5.760 incontri d’affari, mentre a detta dei principali Consorzi di tutela sembra che si sia realizzato un giro d’affari di circa 860 mila euro, anche se come accade in questi workshop bisogna distinguere i contatti dai contratti effettivamente conclusi.

PROSPETTIVE PER IL FUTURO – Soddisfatto l’assessore regionale all’agricoltura, Gianni Salvadori, che ha dichiarato che «i nostri produttori partecipano a questo evento perché vedono risultati concreti. Se ci saranno anche quest’anno riscontri interessanti, non ho timore di pensare che Buy Wine diventerà una grande manifestazione, più di quanto lo è già».

I TOUR DI TOSCANA PROMOZIONE – La full immersion nei vini toscani da parte dei buyer internazionali è poi continuata grazie a cinque tour in varie zone vinicole della regione approfittando anche delle anteprime che in questi giorni si tengono in alcune aree a denominazione d’origine. Oltre ai buyer hanno partecipato alla manifestazione fiorentina anche giornalisti aderenti alla Fijev (Federazione internazionale dei giornalisti e scrittori di vini e spiriti) e all’inglese Cww (Circolo degli scrittori di vino), anch’essi poi diretti in varie zone vinicole su invito di Toscana Promozione.

Tag:

© Riproduzione riservata - 18/02/2013

Leggi anche ...

Le performance dell’agroalimentare nei primi mesi del 2024. Tra cali ed exploit
Premium
Le performance dell’agroalimentare nei primi mesi del 2024. Tra cali ed exploit

Leggi tutto

Cambi di poltrona: novità e conferme nel mondo del vino
Wine business
Cambi di poltrona: novità e conferme nel mondo del vino

Leggi tutto

Federvini, in 20 anni boom dell’export di vino italiano
Wine business
Federvini, in 20 anni boom dell’export di vino italiano

Leggi tutto