Addio a Marco De Bartoli, una vita per il Marsala e il Moscato di Pantelleria

Addio a Marco De Bartoli, una vita per il Marsala e il Moscato di Pantelleria

Si svolgeranno tra poche ore, nella chiesa matrice della sua Marsala i funerali di Marco De Bartoli, una dei protagonisti della rinascita del vino siciliano degli ultimi decenni.

Discendente di un’antica famiglia di industriali marsalesi, ha creato l’azienda Vecchio Samperi, che in tutti questi anni è stata un punto di riferimento per i valori del vino Marsala di cui è stato uno degli interpreti più accreditati e provocatori. Carattere duro, spigoloso e dalle convinzioni radicate non ha mai cercato scorciatoie né compromessi rispetto a quello che lui riteneva fosse giusto.  Oltre a degli splendidi Marsala ha avuto un ruolo importante per il rilancio del Moscato Passito di Pantelleria (Bukkuram) e per la sua valorizzazione organizzando, come Presidente dell’Istituto della Vite del Vino, un importante convegno sull’isola.

E’ stato per molto tempo (1995-2000) vittima di vicende giudiziarie che lo avevano profondamente amareggiato e da cui era stato assolto “ perché il fatto non sussiste”. Collezionista di macchine d’epoca, è stato pilota della Targa Florio. Lascia la moglie Maria Flavia e i figli Renato, Sebastiano e Gipi. Addio Marco, il mondo del vino sarà più noioso senza di te.

Alla famiglia le cordoglianze di Civiltà del bere.

Tag: ,

© Riproduzione riservata - 21/03/2011

Leggi anche ...

VinoVip Cortina 2024: ancora una volta tra le aquile. I momenti chiave della 14ª edizione
In Evidenza
VinoVip Cortina 2024: ancora una volta tra le aquile. I momenti chiave della 14ª edizione

Leggi tutto

I Luoghi di Suavia, l’esaltazione di un grande terroir
Degustazioni
I Luoghi di Suavia, l’esaltazione di un grande terroir

Leggi tutto

Vini di Montagna (7): la Valtellina – sottozona Inferno
In Italia
Vini di Montagna (7): la Valtellina – sottozona Inferno

Leggi tutto