Ronco delle Cime 2018 di Venica & Venica, la sentinella del Collio

Ronco delle Cime 2018 di Venica & Venica, la sentinella del Collio

Venica & Venica è fra i produttori che negli ultimi tre anni hanno ricevuto il massimo punteggio per i loro vini da almeno tre Guide enologiche nazionali. Li abbiamo chiamati Maestri dell’eccellenza, premiando la loro costanza qualitativa. L’elenco completo è sul Top delle guide vini 2020.

Nel 2020 Venica & Venica festeggia 90 anni di “passione per il vino e la terra”, come recita il claim aziendale. Quasi un secolo di storia, fatta di sacrifici e successi, sempre al servizio dell’enologia friulana e in particolare del Collio, dove la famiglia Venica possiede 40 ettari nel comune di Dolegna del Collio. Sentinella del territorio, la Cantina si impegna ogni giorno a esaltare il rapporto tra uomo e ambiente, onorando le proprie tradizioni e modulando ricerca e innovazione. Ne nascono vini dall’assoluta costanza qualitativa e capaci di vincere le sfide del mercato italiano e internazionale.

La famiglia Venica © C. Nitsch


Il miglior vino Venica & Venica del 2020: Ronco delle Cime, Friulano Collio Doc 2018

Le punte di diamante sono rappresentate dal Ronco delle Cime e dal Ronco delle Mele, portavoci del progetto “Spirito del luogo” avviato intorno alla metà degli anni Novanta per valorizzare i siti più vocati. Le Guide 2020 hanno sottolineato l’eccellenza del Ronco delle Cime, Friulano Collio Doc 2018. «La prima produzione risale al 1999 e le uve crescono nel vigneto collinare in località Cime», racconta Ornella Venica . «L’impianto iniziale risale al 1974 e nel 2005 sono stati eseguiti dei rimodellamenti morfologici. Il 40% delle uve fermenta e affina sui lieviti per 6 mesi in botti di legno da 20-27 ettolitri, il resto in contenitori di acciaio. È un bianco di grande stoffa, giusta sapidità e splendida bevibilità».

Ronco delle Cime, Friulano Collio Doc 2018

Dopo la diraspatura, le uve vengono macerate per 18-14 ore
a 11-12 °C, protette dall’ossigeno con sistemi innovativi.
In seguito alla maturazione, il vino è assemblato e imbottigliato in corrispondenza delle lune piene tra fine marzo e aprile.

Altre etichette premiate

Ronco delle Mele, Friulano Collio Doc 2018

Questo articolo è tratto da Civiltà del bere 1/2020. Se sei un abbonato digitale, puoi leggere e scaricare la rivista effettuando il login. Altrimenti puoi abbonarti o acquistare la rivista su store.civiltadelbere.com (l’ultimo numero è anche in edicola). Per info: store@civiltadelbere.com

Tag: , , , , ,

© Riproduzione riservata - 04/03/2020

Leggi anche ...

Al Seminario Masi vini “per sottrazione” per un consumo responsabile
In Italia
Al Seminario Masi vini “per sottrazione” per un consumo responsabile

Leggi tutto

In arrivo i Roero Days alla Reggia di Venaria Reale
In Italia
In arrivo i Roero Days alla Reggia di Venaria Reale

Leggi tutto

Chianti Classico Casanuova di Nittardi: per il 40° l’etichetta artistica diventa un premio internazionale
In Italia
Chianti Classico Casanuova di Nittardi: per il 40° l’etichetta artistica diventa un premio internazionale

Leggi tutto