Quanto valgono le più grandi aziende vinicole d’Italia

Quanto valgono le più grandi aziende vinicole d’Italia

Con 6,2 miliardi di fatturato per 2 miliardi di bottiglie (e 148 mila ettari vitati – di proprietà o conferiti), le maggiori aziende vinicole dello Stivale assorbono il 47,6% del giro d’affari del settore vino. Una fetta importante e in progressivo incremento, come fotografa la classifica 2017 della giornalista Anna di Martino, che analizza le realtà produttive con fatturato superiore a 10 milioni di euro. I 104 produttori italiani che a diritto sono entrati in classifica pesano due punti percentuali in più sul mercato complessivo rispetto all’anno precedente, quando il campione di aziende considerato era addirittura maggiore. Questo “a riprova del progressivo processo di riorganizzazione e rafforzamento in corso sul mercato, sia nel settore privato che cooperativo, con la costituzione di realtà operative di maggior peso”, commenta l’autrice nel suo report.

Top 10: le più grandi aziende vinicole d’Italia

Realtà più grandi e strutturate dominano, a maggior ragione, il comparto delle esportazioni vinicole. Il 62,3% del nostro export di vino è rappresentato dalle aziende vinicole italiane con più di 10 milioni di fatturato. Diverso il caso del mercato interno, dove il peso dei big si attesta intorno al 35,2%. La classifica completa delle 104 realtà produttrici è consultabile sul sito www.annadimartino.it, con dati

Di seguito, analizziamo le prime 10 aziende per fatturato.

#1
Cantine Riunite & Civ

fatturato: 594,2 milioni di euro (+5% dal 2016)
export: 70%
bottiglie: 213,8 milioni

di cui Gruppo Italiano Vini:
fatturato: 385 milioni di euro (+5,48%)
export: 76,36%
bottiglie: 89,3 milioni

#2
Caviro

fatturato: 220,8 milioni di euro (-2,84%)
export: 34,31%
bottiglie: 254,8 milioni

#3
Marchesi Antinori

fatturato: 202,3 milioni di euro (+3,71%)
export: 63,86%
bottiglie: 23,4 milioni

#4
Zonin 1821

fatturato: 201 milioni di euro (+4,15%)
export: 86%
bottiglie: 50,9 milioni

#5
Fratelli Martini

fatturato: 194 milioni di euro (+13,27%)
export:  89,9%
bottiglie: 84 milioni

#6
Gruppo Mezzacorona

fatturato: 184,7 milioni di euro
export: 83%
bottiglie: 49 milioni

#7
Cavit

fatturato: 182,5 milioni di euro (+2,59%)
export: 80%
bottiglie: nd

#8
Casa vinicola Botter Carlo & C

fatturato: 179 milioni di euro (+8,5%)
export: 96%
bottiglie: 86,3 milioni

#9
Enoitalia

fatturato:168,7 milioni di euro (+14,5%)
export: 76,1%
bottiglie: 98 milioni

#10
Gruppo Santa Margherita

fatturato: 168,7 milioni di euro (+7,44%)
export: 69,02%
bottiglie: 20,4 milioni


© Riproduzione riservata - 17/07/2018

Leggi anche ...

Sette libri (più uno) per l’estate
Dall'Italia
Sette libri (più uno) per l’estate

L’ultimo numero di Civiltà del bere (disponibile qu Leggi tutto

Cina primo produttore mondiale di uva (da tavola)
Wine business
Cina primo produttore mondiale di uva (da tavola)

Da diversi anni la Cina è un player Leggi tutto

Intervista a Simone Masé, nuovo direttore generale del Gruppo Lunelli
Wine business
Intervista a Simone Masé, nuovo direttore generale del Gruppo Lunelli

Dal 15 luglio Simone Masè è direttore genera Leggi tutto