I vini del 2014. Il Carbonaione: quando l’età conta

I vini del 2014. Il Carbonaione: quando l’età conta

Il Carbonaione, Alta Valle della Greve Igt 2010

«Fino al 2000 era l’unica bottiglia che producevamo», spiega Vittorio Fiore, «per seguire la filosofia bordolese a me cara di “un’azienda, un vino”». Il Carbonaione è il capostipite delle etichette che sono nate dopo ed è il simbolo di Podere Poggio Scalette. Nasce da uve Sangiovese di Lamole (tipico del territorio del Chianti Classico) dell’omonimo vigneto di oltre 80 anni d’età, viene vinificato in maniera tradizionale e matura per oltre un anno in tonneau. È un prodotto capace di una grande evoluzione in bottiglia.

 

carbonaione-fbUve: Sangiovese di Lamole 100%

Vinificazione e affinamento: le uve provengono da un vigneto di oltre 80 anni d’età e sono vendemmiate nella prima metà di ottobre. Fermentazione di 12 giorni in vasche di acciaio inox. Affinamento di 14 mesi in tonneau da 350 l. Il vino matura almeno 6 mesi in bottiglia

13,5% vol.

Longevità: oltre 20 anni

Altri formati: Magnum, doppio Magnum, 6, 12 l.

Prezzo medio in enoteca: 47,50 €

Abbinamenti: carni alla griglia, selvaggina e formaggi stagionati

 

Podere Poggio Scalette
055.85.46.108
info@poggioscalette.it
www.poggioscalette.it
Tag: , ,

© Riproduzione riservata - 07/05/2014

Leggi anche ...

Bertani Cru, protagonista è il Valpolicella
Dall'Italia
Bertani Cru, protagonista è il Valpolicella

Bertani mette in primo piano l’interazione tra suolo, Leggi tutto

Pallagrello nero, nordico che profuma di Mediterraneo
Dall'Italia
Pallagrello nero, nordico che profuma di Mediterraneo

Il Pallagrello nero è una bacca tardiva, austera, Leggi tutto

Vini di confine
Dall'Italia
Vini di confine

Alcune bottiglie nascono in zone che segnano Leggi tutto