Ais diventa social a 50 anni. Con un concorso

Ais diventa social a 50 anni. Con un concorso

L’Associazione italiana sommeliers ha celebrato il 7 luglio il cinquantesimo anniversario dalla fondazione: un traguardo memorabile e insieme un importante punto di svolta per l’istituzione. In occasione dei festeggiamenti al Westin Palace di Milano si sono percorse le varie tappe della crescita della sommellerie italiana, con la presenza di uno dei soci fondatori: Jean Valenti, classe 1923 e tessera numero uno (in foto a sinistra, con il presidente Ais Maietta). Qui l’Ais ha lanciato il nuovo progetto comunicativo volto a informare e dialogare seguendo la via del digitale. Se il foglio che sanciva la nascita dell’Associazione era scritto a penna, dal prossimo ottobre Ais sarà molto più social grazie al concorso WineAPPathon.

WineAPPathon: il concorso social

Dalle classiche app con schede di prodotti e di aziende si passa alla vera esperienza digitale in cui condividere opinioni, visite in cantina, abbinamenti ed altro. Il progetto si chiama WineAPPathon e unirà le competenze enologiche di Ais a quelle di IBM per tecnologia e organizzazione, di Talent Garden per le metodologie startup e di Codemotion per il networking. L’idea innovativa è tuttavia ancora sulla carta: a trasformarla in realtà sarà il vincitore del concorso che si svolgerà nel weekend dal 18 al 20 settembre alla sede del Talent Garden a Milano. Per info: www.swwine.talentgarden.it oppure ornella_beggiato@it.ibm.com

Tag: , , ,

Leggi anche ...

Alla Fondazione Banfi la 3ª edizione di Sanguis Jovis
Dall'Italia
Alla Fondazione Banfi la 3ª edizione di Sanguis Jovis

Dal 15 al 19 luglio torna l’appuntamento con Leggi tutto

Alla Guido Berlucchi nasce il Franciacorta ’61 Nature Blanc de Blancs 2012
Dall'Italia
Alla Guido Berlucchi nasce il Franciacorta ’61 Nature Blanc de Blancs 2012

La gamma di Franciacorta millesimati non dosati della Leggi tutto

Incontri Rotaliani, appuntamento al 2021
Dall'Italia
Incontri Rotaliani, appuntamento al 2021

Teroldego e vini di Borgogna: sarà una storia Leggi tutto