Wine business Wine business Civiltà del bere

Brezza di Lungarotti prende il volo con Aeroflot

Brezza di Lungarotti prende il volo con Aeroflot

Nuovo accordo fra Aeroflot e Lungarotti. Dopo il rosso Rubesco, la compagnia di bandiera russa ha scelto un altro vino della Cantina umbra per la business class dei suoi voli internazionali: stavolta si tratta di Brezza, giovane bianco Igt Umbria prodotto a Fattoria del Pometo, blend di Chardonnay (34%), Grechetto (33%) e Pinot grigio (33%). Un bottiglia che richiama le suggestioni del viaggio, grazie all’antica rosa dei venti che ritrae in etichetta, adottata dalla compagnia aerea grazie all’importatore russo Simple.

UN ACCORDO STRATEGICO – Ha commentato Chiara Lungarotti, amministratore unico della Cantina: «La wine partnership con il principale vettore nazionale russo è doppiamente strategica, per la sua incidenza commerciale e soprattutto per l’alto numero di tratte coperte. Lo scorso anno il nostro mercato in Russia è cresciuto del 100%: per il futuro prossimo, puntiamo sulla notorietà del marchio anche in altre aree limitrofe, in virtù della recente Unione eurasiatica, che oltre a Mosca comprende Kazakistan e Bielorussia».

Tag: , , , , ,

© Riproduzione riservata - 03/09/2013

Leggi anche ...

Sette libri (più uno) per l’estate
Dall'Italia
Sette libri (più uno) per l’estate

L’ultimo numero di Civiltà del bere (disponibile qu Leggi tutto

Cina primo produttore mondiale di uva (da tavola)
Wine business
Cina primo produttore mondiale di uva (da tavola)

Da diversi anni la Cina è un player Leggi tutto

Intervista a Simone Masé, nuovo direttore generale del Gruppo Lunelli
Wine business
Intervista a Simone Masé, nuovo direttore generale del Gruppo Lunelli

Dal 15 luglio Simone Masè è direttore genera Leggi tutto