Dal mondo Dal mondo Civiltà del bere

Vranken Pommery Italia, il nuovo Ceo è Brieuc Kremer

Vranken Pommery Italia, il nuovo Ceo è Brieuc Kremer

Cambio al vertice in Vranken Pommery Italia. Dal 18 aprile Brieuc Kremer è il nuovo amministratore delegato del braccio italiano del Gruppo, secondo produttore mondiale di Champagne, al posto di Mimma Posca (in carica dal 2013).

Fresco di nomina, Kremer risiederà a Milano per seguire direttamente la filiale nazionale e “poter meglio raggiungere gli obiettivi assegnati”. Così spiega la breve nota stampa ufficiale diramata ieri da Vranken Pommery Monopole. Il giovane manager avrà un ruolo di primo piano nel Gruppo francese fondato nel 1976 da Paul-François Vranken, che nel 2017 ha totalizzato vendite consolidate per 300,2 milioni di euro (per il 43% all’estero) e impiega 787 dipendenti.

Chi è Brieuc Kremer

Prima di approdare in Vranken-Pommery Monopole, Brieuc Kremer ha maturato esperienza nel settore luxury come business developer di Raidillon Watches. Fino al recentissimo cambio di ruolo, il nuovo ceo aveva l’incarico di controller delle filiali estere del Gruppo Vranken-Pommery Monopole, di cui rispondeva direttamente alla presidenza. Ora sarà affiancato da Elena Garavaglia, in qualità di Cfo, da Massimo Fraschina, responsabile del canale off trade, da Alberto Chioni, responsabile del canale on trade e da Manuel Papa, responsabile del canale b2b.

Tag: , , ,

Leggi anche ...

Alla scoperta  dell’altra Borgogna
Dall'Italia
Alla scoperta dell’altra Borgogna

Dalla volontà di impostare Incontri Rotaliani come momento Leggi tutto

Il trionfo dei climats in 5 vini (+1) della Côte d’Or
Dal mondo
Il trionfo dei climats in 5 vini (+1) della Côte d’Or

Il concetto di terroir è ormai caro a Leggi tutto

Château d’Yquem si converte alla biodinamica
Dal mondo
Château d’Yquem si converte alla biodinamica

Yquem biodinamico? È quasi ufficiale. Il mitico Sauternes Leggi tutto