Dall'Italia Dall'Italia Jessica Bordoni

Tutto il Gavi a Genova: l’evento in favore degli sfollati del Ponte Morandi

Tutto il Gavi a Genova: l’evento in favore degli sfollati del Ponte Morandi

Il 4 ottobre torna Tutto il Gavi a Genova, l’evento di approfondimento e degustazione promosso dal Consorzio di tutela del grande bianco piemontese. E lo fa all’insegna della solidarietà, con una raccolta fondi a favore degli sfollati del Ponte Morandi.

L’appuntamento è al Grand Hotel Savoia di Via Aresenale di Terra 5 a partire dalle 18. Nella Sala Orefici, all’ultimo piano dell’edificio, andrà in scena il talk Gavi e Genova con interventi del neopresidente del Consorzio Roberto Ghio, dell’agrotecnico di riferimento Davide Ferrarese, dello storico del territorio Luigi Pagliantini dell’Associazione Amici del Forte di Gavi e dello chef Matteo Costa del ristorante genovese Le Cicale in Città.

Il talk Gavi e Genova

Al centro del focus, moderato da Francesco Moneta dell’agenzia di comunicazione The Round Table, ci saranno i legami storici e ambientali, ma anche le forti influenze culturali ed enogastronomiche tra Genova e Gavi. L’obiettivo dichiarato è permettere ai due territori di ritornare a “fare sistema”, aiutandosi reciprocamente nel segno di una crescita comune.

 

La presentazione 2017

 

Tre momenti per fare beneficenza

A seguire, sarà presentata l’iniziativa di fund raising Gavi per Genova promossa dai produttori aderenti al Consorzio di tutela. Come spiega il presidente Ghio: «Non potevamo rimanere indifferenti al dramma che ha colpito la città. Abbiamo quindi istituito un progetto di raccolta fondi, un piccolo ma significativo segnale di solidarietà dal mondo del vino. La nostra bottiglia istituzionale “Ventanni”, creata nel 2018 per l’anniversario della Docg, verrà proposta in vendita ad offerta minima di 20 euro  in tre diverse occasioni: l’appuntamento genovese del 4 ottobre, ovviamente, ma anche il prossimo 10 ottobre durante la Milano Wine Week e poi di nuovo a Genova il 13 e 14 in occasione della manifestazione Rolli Days».

 

Il banco d’assaggio di Tutto il Gavi a Genova è a cura di Ais Liguria

 

Un euro per ogni bottiglia aziendale venduta

Oltre a mettere a disposizione i ricavi delle vendite delle bottiglie del Consorzio, le aziende del Gavi Docg hanno deciso di donare a loro volta 1 euro per ogni referenza aziendale venduta da qui al 30 dicembre 2018. «È previsto un collarino con la scritta “Gavi per Genova” da apporre sul packaging»., precisa il presidente. «La cifra raggiunta sarà destinata alla raccolta di beni di prima necessità indicati dagli stessi cittadini colpiti, attraverso una onlus del territorio».

 

La degustazione nel 2017

 

Il banco di assaggio a cura di Ais Liguria

Tornando all’evento Tutto il Gavi a Genova, dopo il talk sarà la volta del grande banco di assaggio dei Gavi a cura di Ais Liguria (su invito). In degustazione ci saranno una settantina di referenze tra vini fermi, frizzanti, in versione Riserva e Spumante Metodo Classico. Oggi il vigneto del Gavi Docg si estende per 1500 ettari dislocati in 11 comuni in provincia di Alessandria: Bosio, Capriata d’Orba, Carrosio, Francavilla Bisio, Gavi, Novi Ligure, Parodi Ligure, Pasturana, San Cristoforo, Serravalle Scrivia, e Tassarolo. Le bottiglie prodotte ogni anno superano i 13 milioni, di cui oltre l’80% sono destinate all’export.

Tag: , , , , , ,

Leggi anche ...

Natale gourmet: scegli il tuo menu d’autore
Dall'Italia
Natale gourmet: scegli il tuo menu d’autore

A Natale siamo tutti più buoni. Quante volt Leggi tutto

Chi ci berrà nel 2022?
Dall'Italia
Chi ci berrà nel 2022?

Un’indagine Nomisma Wine Monitor fa il punto su Leggi tutto

Morto Angelo Jermann, patriarca del vino friulano
Dall'Italia
Morto Angelo Jermann, patriarca del vino friulano

A 95 anni se n’è andato Angelo Jermann. Con Leggi tutto