Dall'Italia Dall'Italia Jessica Bordoni

Serena Darini, il cuore diviso tra la vigna e il maneggio

Serena Darini, il cuore diviso tra la vigna e il maneggio

Si chiama Incauto e per Serena Darini è un vino decisamente speciale: il primo a riunire insieme le sue due più grandi passioni, l’enologia e l’equitazione.

«Sono nata e cresciuta in mezzo ai cavalli e Incauto è il mio adorato purosangue, che ha ormai 12 anni. L’ingresso nel mondo del vino, invece, è storia più recente, e risale a quando nel 2010 mio padre Walter ha rilevato il nostro “angolo di paradiso”: Cológnola – Tenuta Musone, una proprietà nell’area classica del Verdicchio, ai piedi del monte San Vicino. Abbiamo ristrutturato la piccola cantina preesistente e avviato la produzione, nel rispetto del luogo e di quest’uva antica dalla straordinaria versatilità». Messo da parte senza rimpianti il triennio di studi in Legge, Serena si è diplomata sommelier ed è entrata nell’associazione delle Donne del vino. «Ma la vera scuola è quella che “frequento” ogni giorno in azienda, interfacciandomi con l’enologo e lo staff tecnico che lavorano al nostro fianco».

Allargare la scuderia? Forse…

Tra le sue mansioni ci sono la gestione della comunicazione, del marketing e del reparto commerciale, mentre sua sorella Maria Grazia segue l’amministrazione. L’azienda possiede 25 ettari vitati, più 8 che sono stati impiantati quest’anno. «Con il Verdicchio produciamo anche due Metodo Classico, Musa e Darini, quest’ultimo con 48 mesi di permanenza sui lieviti; mentre il Montepulciano è alla base del nostro rosato Via Rosa e dei rossi Cantamaggio e Buraco». Incauto sarà l’unica etichetta a portare il nome di un cavallo? «Nei miei progetti c’è quello di allargare la scuderia, ma bisogna sentire anche la voce di papà».

L’articolo prosegue su Civiltà del bere 3/2019 . Se sei un abbonato digitale, puoi leggere e scaricare la rivista effettuando il login. Altrimenti puoi abbonarti o acquistare la rivista su store.civiltadelbere.com (l’ultimo numero è anche in edicola). Per info: store@civiltadelbere.com

Tag: ,

© Riproduzione riservata - 18/06/2019

Leggi anche ...

Dove cenare a Firenze (e a Prato). Le nuove mete gastronomiche
Dall'Italia
Dove cenare a Firenze (e a Prato). Le nuove mete gastronomiche

Quali sono le ultime novità della ristorazione (aperture, Leggi tutto

La Valpolicella blocca gli impianti per arginare il fenomeno Amarone
Dall'Italia
La Valpolicella blocca gli impianti per arginare il fenomeno Amarone

Blocco totale degli impianti in Valpolicella per tr Leggi tutto

L’Abbuoto è felice solo nel suo terroir d’origine
Dall'Italia
L’Abbuoto è felice solo nel suo terroir d’origine

L’Abbuoto è un’uva a bacca rossa originaria d Leggi tutto