Food Food Maria Cristina Beretta

Pranzo o aperitivo con i superfood: a Milano apre Plato

Pranzo o aperitivo con i superfood: a Milano apre Plato

Ha aperto a luglio in via Cesare Battisti 2, a Milano ma l’inaugurazione ufficiale è stata il 13 settembre. Il Plato Chic Superfood ha dato il benvenuto alla futura clientela con tanto di un piccolo camioncino, sistemato di fronte all’ingresso del locale, in cui veniva servita una delle specialità della cucina: i veli.

Un po’ nella filosofia della piadina e delle tacos, i veli sono un contenitore di piccole bontà. Ma la differenza è sostanziale: i veli di Plato sono preparati con i cosiddetti superfood. Ingredienti ricchi di quegli elementi che aiutano a formare una dieta equilibrata: sali minerali, fibre, vitamine e proteine, il tutto in quantità superiore alla media.

 

 

Mariangela Affinita, titolare del locale, con lo chef consulente Davide Castoldi

 

Semi, frutta e piante: i superfood nel piatto

I superfood più noti in Italia sono i mirtilli, le mandorle e in genere la fruttasecca,  alcuni semi, le alghe, il cavolo e via dicendo. Ai “classici” del Belpaese la proprietà ha affiancato le bacche di goji, la moringa, il teff e altri ingredienti provenienti sostanzialmente da Asia a Africa. Il menu è stato pensato per essere adatto a tutti, compresi vegetariani e vegani, cercando di eliminare ciò che può scatenare allergie.

 

 

Lo chef di Plato all’opera

 

Perché Plato

Il nome Plato viene da Platone che è l’immagine stilizzata sul logo del locale, rifacendosi alla scelta del filosofo di vivere in una caverna per conoscere meglio sé stesso. La conoscenza di ciò che si mangia dunque per poter capire come rimanere in salute. Le proposte gastronomiche sono state realizzate in collaborazione con una nutrizionista e lo chef Davide Castoldi, che rimarrà fino a dicembre, lasciando poi il posto al collega con cui lavora attualmente.

 

Il menu di Plato

 

Da colazione all’aperitivo

Per ora Plato è aperto dalla mattina alle nove circa di sera con offerta ininterrotta di veli, mentre per i piatti caldi la disponibilità è nell’intervallo di pranzo. Si tratta di piatti unici,   come ad esempio le tagliatelle di Moringa con fagioli crudi e cotti, ragù di manzo in cruditè e polvere alla pizzaiola. La scelta delle bevande verte su infusi, anche a freddo, cocktail rivisitati, pur mantenendo la base con superalcolici, e vini, per ora una decina di etichette in buona parte biologiche. Per info: platomilano.it

 

Il menu di Plato

Tag: , , ,

© Riproduzione riservata - 17/09/2018

Leggi anche ...

Tre stelle Michelin a Enrico Bartolini
Dall'Italia
Tre stelle Michelin a Enrico Bartolini

Trionfo per Enrico Bartolini nella Guida Michelin 2020. Leggi tutto

Il paradigma del coniglio alla ligure
Food
Il paradigma del coniglio alla ligure

Erbe aromatiche, olive taggiasche e aglio di Vessalico Leggi tutto

Canocchia o cicala, la  preferita dagli chef
Food
Canocchia o cicala, la preferita dagli chef

La canocchia è un crostaceo che richiede attenzion Leggi tutto