Blend: il nuovo numero di Civiltà del bere

Blend: il nuovo numero di Civiltà del bere

Blend. Parola quasi proibita oggi, che va di moda vinificare “in purezza”. Ma la purezza è sempre stata un mito, ed è una mescola anche l’assemblaggio di cloni diversi o provenienti da vigne distanti dello stesso vitigno.

E i più grandi enologi creano sinfonie di vini eterni esercitando la sottile arte del blend, a cui è dedicata l’intera monografia.

Abbiamo voluto riflettere sul concetto e ricordare quei vini italiani ed esteri che rendono onore a questa nobile idea quasi filosofica. Inoltre, qualche nota sugli assemblaggi anche nei mondi della birra, del tè e dell’olio.

E poi? Tra i virtuosi dello Champagne e il ritorno delle botti di castagno, facciamo il punto sul consumo di vino in Italia – da alimento a status symbol – e il giro d’affari delle produzioni bio. Ma come le ciliegie del nostro ghiottone errante, un viaggio tira l’altro: da Pompei alle Langhe, fino a Porto con i Master of Wine. E in Sicilia facciamo il bis, con vini en primeur e birre artigianali.

Questo e altro sul nuovo numero di Civiltà del bere: leggi il sommario completo

Buona lettura!

 

Il numero 03/2016 di Civiltà del bere sarà in edicola fra qualche giorno. Acquistalo in anteprima nel nostro shop (anche in versione digitale)


© Riproduzione riservata - 10/06/2016

Leggi anche ...

Fantastica battaglia tra Soldati e Monelli
I commenti di Alessandro Torcoli
Fantastica battaglia tra Soldati e Monelli

Degustiamo sogni o vini? Resterà un dilemma senza Leggi tutto

Lo stile come fattore di successo
I commenti di Alessandro Torcoli
Lo stile come fattore di successo

I viaggi degli ultimi mesi ci hanno sostenuto Leggi tutto

WOW! Il ritorno della tipicità
I commenti di Alessandro Torcoli
WOW! Il ritorno della tipicità

Il tema dell’ultimo numero di Civiltà del ber Leggi tutto