Dall'Italia Dall'Italia Jessica Bordoni

È uscita la nuova edizione del Codice Denominazioni di origine di Uiv

È uscita la nuova edizione del Codice Denominazioni di origine di Uiv

Dopo quattro anni di attesa, l’Unione Italiana Vini ha dato alle stampe l’undicesima edizione del Codice delle Denominazioni d’origine dei vini, aggiornato alle ultime disposizioni del Mipaaf (Ministero delle politiche agricole).

Il volume, a cura di Antonio Rossi, si rivela uno strumento indispensabile per chi si occupa professionalmente di enologia o vuole conoscere nel dettaglio la cosiddetta “piramide della qualità” della produzione italiana.

Tutte le info sulle Docg, Doc e Igt italiane

L’opera si compone di 1760 pagine. All’interno sono riportati i testi dei 526 Disciplinari di produzione vigenti, suddivisi tra 73 Docg, 335 Doc e 118 Igt. A seguire, trovano spazio i provvedimenti approvati in sede nazionale, inviati alla Commissione dell’Unione Europea e in attesa di approvazione definitiva, ma già applicabili in seguito all’apposito decreto Mipaaf sull’etichettatura transitoria. Nel Codice sono elencate anche tutte le principali disposizioni Ue e nazionali collegate alle Dop e Igp, comprese le circolari ministeriali interpretative (consultabili anche online).

Dove si acquista il Codice Denominazioni di Origine 2018

Il Codice Denominazioni di origine dei vini 2018 è in vendita al prezzo di 180 euro e può essere richiesto all’Unione Italiana Vini chiamando lo 06.44235818 oppure scrivendo all’indirizzo aserviziogiuridico@uiv.it.

Tag: , , ,

© Riproduzione riservata - 08/10/2018

Leggi anche ...

VinoVip Cortina 2019, lo spettacolo sta per cominciare
Dall'Italia
VinoVip Cortina 2019, lo spettacolo sta per cominciare

Siamo alla dodicesima edizione di VinoVip Cortina, la Leggi tutto

Famiglia Cecchi, un patrimonio ricco di sei tenute
Dall'Italia
Famiglia Cecchi, un patrimonio ricco di sei tenute

Andrea e Cesare Cecchi rappresentano la quarta generazion Leggi tutto

La Garofanata sa di fiori e spezie
Dall'Italia
La Garofanata sa di fiori e spezie

Citata negli anni Sessanta dall’ampelografo Bruno Bruni com Leggi tutto