L’ultima versione del Lugana è Pas Dosé. Naturalmente Zenato

L’ultima versione del Lugana è Pas Dosé. Naturalmente Zenato

Un Metodo Classico estremo per celebrare il Trebbiano di Lugana e il suo terroir. Con la nuova etichetta Pas Dosé, Zenato presenta l’ultima evoluzione del vitigno che da oltre mezzo secolo rappresenta l’anima dell’azienda. Il debutto è con il millesimo 2007.

INCONSUETO E DI CARATTERE – Sergio Zenato, fondatore della Cantina di Peschiera del Garda nel 1960, fu uno dei primi a credere nell’autoctono Trebbiano. Questa versione Pas Dosé, frutto di un lungo periodo di maturazione sui lieviti (6 anni), associa un bouquet delicato e fruttato al naso – dove emergono frutta esotica, mandorla e crosta di pane – a un palato pieno, di forte mineralità, espressione di un terroir di carattere. Non resta che attenderne l’evoluzione nel tempo.

 

Tag: , , , ,

© Riproduzione riservata - 20/03/2014

Leggi anche ...

Il Verdello ha il “suo” sperimentatore
Dall'Italia
Il Verdello ha il “suo” sperimentatore

Così chiamato per il colore verdastro dell’acino anc Leggi tutto

Da Soldati e Veronelli  all’alba dell’era post-Parker
Dall'Italia
Da Soldati e Veronelli all’alba dell’era post-Parker

L’addio lavorativo di Parker segna l’inizio di una Leggi tutto

Dove cenare a Palermo. Le nuove mete gastronomiche
Dall'Italia
Dove cenare a Palermo. Le nuove mete gastronomiche

Quali sono le ultime novità della ristorazione (aperture, Leggi tutto