Le Morette inaugura la nuova cantina

Le Morette inaugura la nuova cantina

Il loro nonno, Gino Zenato, 60 anni fa portava in Vespa ai clienti le viti di Turbiana, al centro della sua attività vivaistica. Oggi, a promuovere e a condurre l’attività vitivinicola nella nuova sede Le Morette a San Benedetto di Lugana (Verona) è la terza generazione, rappresentata da Fabio e Paolo, con il padre Valerio, impegnato anche nel vivaio di famiglia. Un “castello”, con tanto di torrette, al centro di un vigneto di 10 ettari nel territorio del Lugana Doc, inaugurato il 7 ottobre in un bagno di folla.

Lugana Doc e non solo. Alcune delle etichette di Le Morette

PER GLI ENOTURISTI – La cantina, felicemente salutata dal sindaco di Verona Flavio Tosi e benedetta da monsignor Giuseppe Zenti, vescovo della città, è frutto di un ingente investimento. È stata realizzata in materiali di tradizione e nuova tecnologia, per garantire il massimo risparmio energetico. Con quali prospettive? «Rendere questa nuova sede un punto di riferimento per il turismo enologico» ha detto Fabio Zenato a conclusione della prima verticale di Lugana, dal più “antico” del 2004.

NON SOLO LUGANA DOC – “Le Morette”, il cui nome richiama una particolare specie di germano reale che nidifica nella zona del lago del Frassino, produce circa 250.000 bottiglie e fattura 1,5 milioni di euro. Sono 30 gli ettari complessivi di vigneto, su terreni ad elevato tenore di argilla, divisi in tre tenute: due a San Benedetto di Lugana e una in prossimità di Palazzo di Sirmione. La produzione aziendale si concentra sul Lugana Doc (nelle espressioni Mandolara, nella selezione Benedictus e nel brut) ma comprende anche Bardolino Doc e due rossi, tra cui una cuvèe, il Perseo.

Fabio Zenato conduce la verticale di Lugana Doc Le Morette

ATTIVI NELLA RICERCA – La passione per il Lugana – e in particolare, grazie all’attività vivaistica, per il suo vitigno – è così fervida da aver motivato l’azienda a coltivare campioni e a effettuare microvinificazioni per supportare lo studio della facoltà di Agraria di Milano, volto a individuare il biotipo Turbiana. Le Morette collabora inoltre con la Provincia di Verona a un progetto sulla selezione clonale e sulla caratterizzazione delle varietà vinicole veronesi.

Tag: , , , ,

© Riproduzione riservata - 10/10/2013

Leggi anche ...

Il Verdello ha il “suo” sperimentatore
Dall'Italia
Il Verdello ha il “suo” sperimentatore

Così chiamato per il colore verdastro dell’acino anc Leggi tutto

Da Soldati e Veronelli  all’alba dell’era post-Parker
Dall'Italia
Da Soldati e Veronelli all’alba dell’era post-Parker

L’addio lavorativo di Parker segna l’inizio di una Leggi tutto

Dove cenare a Palermo. Le nuove mete gastronomiche
Dall'Italia
Dove cenare a Palermo. Le nuove mete gastronomiche

Quali sono le ultime novità della ristorazione (aperture, Leggi tutto