Dall'Italia Dall'Italia Civiltà del bere

La vite ad alberello di Pantelleria diventa Patrimonio Unesco

La vite ad alberello di Pantelleria diventa Patrimonio Unesco

La vite ad alberello di Pantelleria è ufficialmente Bene immateriale dell’Umanità per l’Unesco. È la prima volta che una pratica agricola ottiene il prestigioso riconoscimento. «Questo importante traguardo deve diventare un ulteriore stimolo e un invito, soprattutto in vista dell’Expo, a credere di più nelle potenzialità delle nostre tradizioni per dare vita a uno sviluppo sostenibile, facendo leva sulla cultura produttiva dei nostri territori» ha commentato Vincenza Lo Monaco (rappresentante permanente per l’Italia all’Unesco), a capo della delegazione insieme a Pier Luigi Petrillo (responsabile ufficio Unesco del Ministero delle Politiche agricole), Salvatore Gabriele (sindaco di Pantelleria) e Antonino Di Giacomo (commissario straordinario Irvo).

alberello-pantelleria-unescoANCHE A MILANO PER EXPO 2015 – All’assemblea generale dell’Unesco a Parigi c’era anche Dario Cartabellotta, responsabile unico della Regione Sicilia per il Cluster Bio-Mediterraneo di Expo 2015, che ha annunciato un ruolo di primo piano per l’isola: «Affidando a Pantelleria l’apertura degli eventi del Cluster a Expo riconosciamo il primato di una terra che, tra l’Europa e l’Africa, ha saputo offrire all’uomo la sintesi più felice delle colture e delle culture del Mediterraneo. Un vero patrimonio di biodiversità».

IL PANORAMA DI PANTELLERIA – La coltivazione della vite che oggi caratterizza il suggestivo paesaggio pantesco ha un valore storico e culturale di rilievo per l’isola: l’alberello basso, allevato in conca per ripararlo dai venti di scirocco e greco levante, e i suoi terrazzamenti in pietra ne hanno modellato nel tempo il panorama. Una viticoltura eroica, spesso caratterizzata da pendenze estreme, che ancora oggi può avvalersi solo del lavoro manuale dell’uomo.

Tag: , , , ,

Leggi anche ...

Incontri Rotaliani 2019: Teroldego meets Borgogna
Dall'Italia
Incontri Rotaliani 2019: Teroldego meets Borgogna

Sta per sbocciare la primavera del Teroldego. I Leggi tutto

L’export non ci salverà
Dall'Italia
L’export non ci salverà

Sì, ha ragione Aldo Cazzullo. Sul Corriere della Leggi tutto

10 anni di Famiglie Storiche celebrano l’Amarone Docg
Dall'Italia
10 anni di Famiglie Storiche celebrano l’Amarone Docg

Le Famiglie Storiche compiono dieci anni. Dopo aver Leggi tutto