Leonia Frescobaldi: il coraggio diventa Premio. E un grande Brut

Leonia Frescobaldi: il coraggio diventa Premio. E un grande Brut

Leonia è il nome che da ora in poi caratterizza due realtà: un premio riservato al coraggio e uno spumante Brut, entrambi firmati Frescobaldi. L’idea nasce da un’antenata della nota Casa fiorentina, che a metà del 1800 piantò nella zona di Pomino i suoi vitigni dal cuore: visto che era di origine francese, lo Chardonnay e il Pinot nero. Oggi quelle stesse vigne, che si sono ambientate benissimo visto la posizione in alta collina, hanno dato origine al nuovo Metodo Classico della Cantina: 28 mesi in bottiglia, spuma fine e un approccio in bocca molto gradevole. E ispirato l’omonimo Premio, che secondo Lamberto Frescobaldi ben accompagna l’idea innovativa e coraggiosa di produrre bollicine in una zona sostanzialmente di rossi.

i premiati presenti all’incontro milanese: da sinistra, la Marina militare italiana rappresentata dal capitano di Fregata Francesco Macolino, i fratelli Massimiliano e Giuseppe Attolini, Antonio Agugliaro e Khaled Soliman Al Nassiry (Io sto con la sposa), la presentatrice Selvaggia Lucarelli, Lamberto Frescobaldi e Giovanni De Lisi (Grennrail)

Da sinistra, il capitano di fregata Francesco Macolino (per la Marina Militare), Massimiliano e Giuseppe Attolini, Antonio Agugliaro e Khaled Soliman Al Nassiry (Io sto con la sposa), la presentatrice Selvaggia Lucarelli, Lamberto Frescobaldi e Giovanni De Lisi (Greenrail)

LEONIA PREMIA GLI AUDACI – Giovedì scorso, nella sede milanese di Unicredit in Piazza Gae Aulenti, sono stati presentati vino e vincitori, scelti fra una rosa di concorrenti che prevedeva più sezioni. Fra le aziende familiari, la giuria ha premiato la sartoria napoletana Cesare Attolini, “per aver continuato a incrementare la propia attività in zona e periodo difficile”. Tra le start-up, invece, ha trionfato la siciliana Greenrail, fautrice di un progetto innovativo e sostenibile: un nuovo sistema di rotaie che permette di creare energia. Per la sezione “post on line”, il riconoscimento arriva a Makkox (Marco Dambrosio), l’autore che “ha reintrodotto in tv il linguaggio del fumetto con tecnica rinnovata”. Come lungometraggio vince il docu-film Io sto con la sposa: un viaggio attraverso l’Europa in cerca di un futuro migliore, realizzato dagli autori con rischio di conseguenze penali. E infine, per la sezione “personaggio italiano secondo la stampa estera”, è stata premiata la Marina Militare italiana, per il ruolo sostenuto nell’operazione Mare Nostrum.

Tag: , , , ,

Leggi anche ...

WOW! Le medaglie del primo concorso enologico di Civiltà del bere
I commenti di Alessandro Torcoli
WOW! Le medaglie del primo concorso enologico di Civiltà del bere

Nella vita di ogni rivista vi sono alcun Leggi tutto

Villa Sandi, il mondo del Prosecco a 360 gradi
Dall'Italia
Villa Sandi, il mondo del Prosecco a 360 gradi

L’azienda della famiglia Moretti Polegato, con sede in Leggi tutto

Vitello tonnato principe di Piemonte
Dall'Italia
Vitello tonnato principe di Piemonte

La tradizione vuole il taglio del girello Leggi tutto