Dall'Italia Dall'Italia Elena Erlicher

Guicciardini Strozzi e Bisol insieme da 30 anni per la Vernaccia Brut

Guicciardini Strozzi e Bisol insieme da 30 anni per la Vernaccia Brut

Era il 1983 quando il principe Girolamo Strozzi diede vita al suo primo spumante a base di Vernaccia grazie al prezioso contributo della famiglia Bisol. Sono passati 30 anni da quel giorno e oggi la stima, l’amicizia e la collaborazione che lega i Guicciardini Strozzi alla famiglia di Santo Stefano di Valdobbiadene è più salda che mai.

PASSIONE CONDIVISA PER TERRITORIO E TRADIZIONE – Le due famiglie hanno in comune la profonda passione per il territorio e per la sua storia e tradizione: i Bisol sono viticoltori dal 1542 e i Guicciardini Strozzi, nobile stirpe dagli illustri antenati che hanno fatto la storia d’Italia, vivono nella tenuta Cusona a San Gimignano, che esiste dal 994.

L’IDEA DI GIROLAMO STROZZI – «Trent’ anni fa», racconta Girolamo Strozzi, che è stato il primo presidente del Consorzio della Vernaccia di San Gimignano, «mi nacque l’idea di produrre uno spumante solo con uve Vernaccia. Questo storico vitigno si presta moltissimo alla produzione delle Riserve, quindi perché non proporlo anche in versione spumante?».

L’ECCEZIONE DI BISOL – «Per moltissimi anni questa bottiglia è stata l’unica eccezione alla nostra ferrea regola di creare spumanti esclusivamente dalle nostre uve», spiega Gianluca Bisol, direttore generale della Cantina rinomata per i suoi Prosecco e Cartizze, «una scelta dettata dallo splendido rapporto umano che si è creato tra le nostre famiglie».

 

Tag: , ,

Leggi anche ...

VinoVip al Forte: un giorno al centro del mondo del vino
Dall'Italia
VinoVip al Forte: un giorno al centro del mondo del vino

La sfida non era delle più fac Leggi tutto

A Cesare Pillon il Premio Khail 2018
Dall'Italia
A Cesare Pillon il Premio Khail 2018

“Per aver raccontato il vino, nelle sue svariat Leggi tutto

L’autoctono Boschera beneficia del global warming
Dall'Italia
L’autoctono Boschera beneficia del global warming

«Il Boschera», ci spiega Alessandro Winkler, «è un Leggi tutto